Impiego di Cannabidiolo CBD come ingrediente di prodotti alimentari

Nel numero 3 (maggio/Giugno) di BeLeaf Magazine disponibile presso tutti i distributori, abbiamo pubblicato sul lato CanapaMag il dossier completo sull’utilizzo del CBD negli alimenti. Un documento importante da leggere e conservare, che sarà utile a tutte le aziende agricole che coltivano Canapa. Ma anche a chi commercializza alimenti con CBD come i GrowShop e al consumatore che ha il diritto di essere informato.

Nell’attesa che il Ministero della Salute si pronunci (la legge prevede entro Giugno 2017) sui limiti di Thc negli alimenti, questo documento potrebbe diventare uno strumento utile anche ai tecnici del Ministero. Scarica la Normativa Completa dal sito di FreeWeed. Ti consigliamo la lettura della legge, è molto breve.

Un ringraziamento doveroso a Canapoil, l’azienda che ha messo a disposizione questo strumento per tutti, un gesto che speriamo sia d’esempio. Di seguito la prefazione scritta dal titolare di Canapoil.

Redazione BeLeaf

Prefazione

Come promesso e confidando che sia di utilità comune proponiamo in allegato al numero di BeLeaf il parere sviluppato in collaborazione con WIISE srl ed in particolare con la sua divisione FARE Food Agriculture REquirements.

Ringraziamo nuovamente tutti quelli che da questa piattaforma ci hanno aiutato in questo percorso durato due anni a fare chiarezza normativa circa l’utilizzo delle parti fiorite della pianta di canapa sativa industriale.

Confidiamo che il Ministero della Salute sappia utilizzare questi ed altri spunti che stanno via via emergendo, quanto meno per rendere ufficiale e definita l’utilizzo delle sommità fiorite delle varietà di canapa sativa industriale ammesse alla piantumazione.

In ultimo, sarebbe importante definire chiaramente quali prodotti sono riproducibili a partire da queste parti della pianta e quali i limiti di contenuto dei vari cannabinoidi da osservare.

Crediamo che le aziende agricole già coinvolte nella produzione primaria e quelle di trasformazione impegnate come noi in un’opera pionieristica, sarebbero grate ai normatori che volessero fare chiarezza.

Ringraziamo la redazione di BeLeaf Magazine che ha scelto di ospitarci e speriamo di non tediare i lettori con una disamina molto tecnica ma che potrebbe essere molto utile al mondo della canapicoltura.

Alessio Gaggioli – Canapoil

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*