New York: passi avanti per la Cannabis ad uso medico

Una proposta bipartisan per aggiungere il disturbo da stress post-traumatico (PTSD) come qualificazione per l’uso medico della cannabis a New York è stata approvata dal legislatore dello Stato ed inviata al Governatore Andrew Cuomo a titolo oneroso.

Il Senato ha approvato il 5629 Senate Bill con una votazione 50-13. La versione per l’Assemblea del provvedimento, l’Assembly Bill 7006 , era stata approvata nel mese di maggio con un voto di 131-8 schiacciante.

La normativa consente a coloro con disturbo PTSD di acquistare legalmente, possedere e usare cannabis medica, dopo che riceveranno una raccomandazione da un medico.

“I Legislatori statali hanno accolto la richiesta di molti pazienti che potrebbero beneficiare della cannabis ad uso medico”, ha detto Kate Bell, consulente legislativo per il Marijuana Policy Project . “Ci auguriamo che il governatore Cuomo farà lo stesso e firmerà questa importante normativa. Con un solo colpo di penna lui può aiutare innumerevoli persone a trovare sollievo.”

“Veterani militari, di primo intervento, e le vittime che sono sopravvissute meritano il rispetto della società ed i migliori trattamenti disponibili; non devono abbandonare le loro case e spostarsi in un altro Stato al fine di cercare l’accesso alla marijuana medica “, ha detto Michael Krawitz, direttore esecutivo del Veterans for Medical Cannabis Access .“Questo è un segno compassionevole di buon senso della legislazione che è ampiamente sostenuta dal pubblico, nonché dai legislatori da entrambi i lati”

Se il Governatore Cuomo firmerà la legge, New York diventerà il 27 ° stato che consentirà la cannabis ad uso medico per il PTSD.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*