La Cannabis Legale riduce gli episodi di violenza nel confine degli USA

Legalizzare la cannabis è uno strumento che riduce la violenza generata dal traffico di droga messicano.

Le nuove leggi che hanno legalizzato la cannabis hanno permesso e favorito la caduta del 12,5 per cento dei casi di violenza, ed il 40,6 per cento delle relative morti lungo il confine degli Stati Uniti, secondo quanto afferma uno studio pubblicato da The Economic Journal .

Nei venti anni in cui iniziarono le leggi medicinali negli Stati Uniti, la violenza connessa è diminuita nelle contee a sud del confine.

V’è una relazione tra l’applicazione della legalizzazione della cannabis medicinale e ricreativa e la riduzione chiara nella violenza: ciò non è casuale, affermano gli autori dello studio, gli economisti Evelina Gavrilova e Floris Zoutman , ed il sociologo Takuma Kamada .

“La Depenalizzazione della produzione e distribuzione di cannabis porta ad una riduzione del crimine violento nei mercati che sono tradizionalmente controllati da organizzazioni messicane”, sottolinea lo studio.

Lo studio ha utilizzato i dati dell’ FBI dove ci esempi illustrativi dell’introduzione di leggi che legalizzano cannabis.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*