In New Jersey si spinge per aumentare la possibilità di usufruire di cannabis ad uso medico

Il gruppo di revisione della medicina e marijuana del New Jersey ha raccomandato allo Stato di espandere il loro programma di marijuana medica aggiungendo 43 nuove condizioni che qualificano per usare la medicina.

Dopo mesi di studi e di petizioni da parte di pazienti e medici, e dopo aver tenuto due udienze pubbliche, il gruppo di revisione della medicina e marijuana ha raccomandato l’aggiunta di 43 nuove condizioni di marijuana medica, tra cui emicrania, ansia, dolore cronico, malattia di Alzheimer, disturbi d’uso degli oppiacei, autismo e Tourette. Le raccomandazioni, che ora devono passare parecchi passi per diventare effettivamente legge, allargano notevolmente i programmi sulla marijuana medica.

Le raccomandazioni del panel verranno inviate al Commissario per la Salute Cathleen D. Bennett, che ha l’ultima parola sul fatto che le 43 condizioni siano effettivamente aggiunte al programma sanitario della marijuana statale. Ci sarà ora un periodo di discussione pubblica di 60 giorni che culminerà in un’udienza pubblica prima che Bennett possa prendere la sua decisione.

Nel New Jersey sono circa 13.000 i pazienti che usano marijuana registrati e cinque dispensari medici di marijuana.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*