In Connecticut si procede nel qualificare condizioni per l’uso medico della cannabis

Il Collegio dei medici del Connecticut ha votato per aggiungere due nuove condizioni mediche che qualificano qualcuno per diventare un paziente legalmente.

Il consiglio dei medici ha approvato all’unanimità aggiungendo “sindromi di mal di testa intrattabili” e “dolore neuropatico del viso” all’elenco delle condizioni mediche della marijuana.

Il commissario del Dipartimento per la tutela dei consumatori ha ora l’ultima parola nel dire se le condizioni sono effettivamente aggiunte all’elenco statale delle condizioni mediche della marijuana.

Se il commissario approva le condizioni, esse si uniranno a 22 altre condizioni, tra cui:

  • Cancro
  • Glaucoma
  • Stato positivo per il virus dell’immunodeficienza umana o la sindrome da deficit immunitario acquisito
  • Morbo di Parkinson
  • Sclerosi multipla
  • Danni al tessuto nervoso del midollo spinale con indicazione neurologica obiettiva di spasticità intractable
  • Epilessia
  • cachessia
  • Wasting Sindrome
  • Morbo di Crohn
  • Disturbo post traumatico da stress
  • Malattia delle cellule malattie
  • Sindrome Post Laminectomia con Radiculopatia Cronica
  • Psoriasi grave e artrite psoriasica
  • Sclerosi laterale amiotrofica
  • Colite ulcerosa
  • Sindrome del dolore regionale complesso
  • Paralisi cerebrale
  • Fibrosi cistica
  • Lesioni irreversibili del midollo spinale con indicazione neuronale obiettivo di spasticità intractable
  • Malattia terminale che richiede cure end-of-life
  • Disturbo di arresto intractable non controllato

Attualmente ci sono oltre 19.000 pazienti registrati per usare legalmente la marijuana medica e oltre 700 medici che fanno consigli.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*