Studio: Uso di cannabis ed attività sessuale associati con orgasmi spontanei

L’uso di cannabis combinato con l’attività sessuale ha provocato orgasmi spontanei per una donna di 40 anni, secondo un nuovo caso studio pubblicato dal Journal of Sex & Terapia Maritale e pubblicato online dall’Istituto Nazionale della Salute,

“Un caso descritto di una donna di 40 anni con orgasmi spontanei persistenti dopo l’uso di Cannabis e ore di atto sessuale”, inizia l’astratto dello studio. “Si è presentata con ansia, dicendo in particolare di soffrire di Restless Genital Sindrome (ReGS). Tuttavia, non ha soddisfatto nessuno dei cinque criteri di ReGS “.

Si è concluso che “i suoi orgasmi spontanei sono stati il ​​risultato dell’uso della cannabis combinato con la lunga durata dell’attività sessuale precedente”. “Questo non è solo importante per i medici ma anche per soggetti altamente esposti come quelli attivi nel sesso”.

Lo studio, condotto da ricercatori in Pennsylvania e nei Paesi Bassi, può essere trovato cliccando qui .

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*