La FDA invia lettere di avviso ai distributori di prodotti contenenti CBD

La Food and Drug Administration ( FDA ) ha inviato lettere di avvertimento a più società coinvolte nella distribuzione di prodotti contenenti CBD.

La FDA ha inviato oggi lettere di avviso alle quattro società collegate al CBD che chiedono dichiarazioni “relative a più di 25 diversi prodotti che riguardano più pagine web di prodotti, negozi online e siti web per i social media”. Le aziende sono Natural Alchemist (California), Greenroads Health (Florida), che è naturale! Marketing & Consulting (Colorado) e Stanley Brothers Social Enterprises LLC (anche Colorado).

“Nell’ambito degli attuali sforzi della US Food and Drug Administration per proteggere i consumatori da frodi sanitarie, l’agenzia ha pubblicato oggi lettere di avvertimento a quattro società che vendono illegalmente prodotti online che pretendono di prevenire, diagnosticare, trattare o curare il cancro senza prove per supportare questi risultati “, Afferma un comunicato stampa di mercoledì. “La vendita di questi prodotti non approvati con affermazioni terapeutiche non affermate non è solo una violazione della legge federale sugli alimenti, farmaci e cosmetici, ma può anche mettere in pericolo i pazienti perché questi prodotti non sono stati dimostrati sicuri o efficaci. Il marketing ingannevole di trattamenti non dimostrati può impedire ad alcuni pazienti di accedere a terapie adeguate e riconosciute per curare malattie gravi e anche fatali “.

Il rilascio afferma che la FDA “è cresciuta sempre più preoccupazione per la proliferazione di prodotti che pretendono di trattare o curare malattie gravi come il cancro. In questo caso, i prodotti venduti illegalmente presumibilmente contengono cannabidiol (CBD), un componente della pianta di cannabis che non è approvato da FDA in qualsiasi prodotto farmaco per qualsiasi indicazione “Le società che ricevono lettere di avvertimento” hanno distribuito i prodotti con dichiarazioni non sostenute riguardanti la prevenzione, invertire o curare il cancro; uccidere / inibire cellule tumorali o tumori; o altre affermazioni simili contro il cancro. Alcuni dei prodotti sono stati anche commercializzati come un trattamento alternativo o aggiuntivo per l’Alzheimer e altre malattie gravi “.

“Le sostanze che contengono componenti della cannabis saranno trattati come tutti gli altri prodotti che fanno dichiarazioni non dimostrate per ridurre i tumori”, ha dichiarato il commissario FDA Scott Gottlieb. “Noi non lasciamo che le aziende commercializzino prodotti che deliberatamente illudano le persone malate con pretese fondamentali che la loro sostanza può ridurre o curare il cancro e non guarderemo l’altro modo per far rispettare questi principi quando si tratta di prodotti contenenti cannabis “.

Secondo The Cannabist , la FDA ha  emesso lettere di avvertimento simili  ai produttori di prodotti CBD nel  2015  e nel  2016 .

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*