Il Governo di Panama presenta un disegno di legge per la regolamentazione della cannabis ad uso medico

Panama potrebbe essere un altro dei paesi dell’America Latina che legalizzerà la cannabis ad uso medico ed i suoi derivati.

Il vicepresidente ufficiale di Panamá José Luis Castillo spiega che l’iniziativa legislativa che è stata presentata martedì scorso al Parlamento cerca di legalizzare l’uso della cannabis per scopi medicinali. Essa mira inoltre a porre fine al contrabbando di questi prodotti. In linea di principio sarebbe solo la cannabis liquida, cioè olii, tinture ecc.

Castillo ha detto che ” è più che dimostrato che questo formato liquido non provoca dipendenza a differenza dell’inalazione. È stato dimostrato anche essere molto efficace per i bambini con problemi di epilessia, pazienti affetti da tumore e alcuni dolori cronici “.

“Sono un medico e sono consapevole dei vantaggi della cannabis in alcune malattie. Vediamo come queste leggi funzionano bene in altri paesi ed è bene imitarli. Non vogliamo legalizzare la cannabis ricreativa, ma per uso medicinale e terapeutico “, ha detto il deputato.

Attualmente la cannabis medica ed i suoi derivati ​​sono legali in più della metà degli Stati Uniti, del Canada, della Colombiadell’Uruguay e del Perù .  “Ci sono molti pazienti che viaggiano in questi paesi per acquistare farmaci legali e poi entrano illegalmente in Panama. Penso che sia necessario legalizzarli e controllare il loro consumo” , ha dichiarato José Luis Castillo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*