THC utile nel trattamento dell’emicrania

I risultati di un nuovo studio pubblicato nella rivista European Journal of Pharmacology dimostrano che la cannabis può servire come trattamento efficace per l’emicrania.

“I trattamenti antinfiammatori correnti hanno un’efficacia limitata e molti effetti collaterali”, inizia l’astratto dello studio.

“Sebbene dai dati raccolti risulti che la cannabis sia utile per l’emicrania, questa ipotesi non è stata testata in un esperimento controllato”.

Così, il presente studio “ha testato se la somministrazione di Δ 9 -tetraidrocannabinolo (THC) produce effetti anti-emicrania nei ratti femmina “.

I risultati dello studio “suggeriscono che:

1) il THC riduce il dolore simile all’emicrania quando somministrato alla giusta dose (0,32 mg / kg) e tempo;

2) l’effetto anti-emicrania del THC è mediato dai recettori CB 1  . Questi risultati “sostengono l’evidenza aneddotica per l’uso dei  cannabinoidi  come trattamento per l’emicrania nell’uomo e segnalano il  recettore CB 1 come obiettivo terapeutico per l’emicrania”.

Lo studio completo, condotto dai ricercatori della Washington State University e Washington State University Vancouver , può essere trovato cliccando qui .

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*