Michigan: abbastanza firme raccolte per mettere la legalizzazione a un voto pubblico

I sostenitori della legalizzazione in Michigan hanno raccolto firme sufficienti per porre la questione al voto del popolo durante le elezioni generali del novembre 2018.

La commissione per la regolamentazione della marijuana come alcol ha  annunciato questa settimana di aver raccolto oltre 360.000 firme per la loro iniziativa. Questo è ben più delle 252.523 firme valide richieste dalla legge statale per piazzare un’iniziativa elettorale sul ballottaggio. Tuttavia, prima che il gruppo possa presentare le firme, devono prima pagare $ 30.000 ai raccoglitori di firme professionisti per ottenere le petizioni, cosa che il portavoce Josh Hovey dice dovrebbe essere realizzata per il Ringraziamento.

L’iniziativa proposta legalizzerebbe il possesso, la coltivazione e l’uso della cannabis per coloro che hanno 21 anni e più, mentre istituisce un sistema di punti vendita autorizzati. La cannabis sarebbe tassata con un’accisa del 10% e una tassa sulle vendite del 6%, con finanziamenti destinati a scuole, amministrazioni locali e riparazioni stradali.

Se l’iniziativa viene inserita nel ballottaggio (che avverrà dopo che lo stato ha verificato le firme) e fosse passata dagli elettori, il Michigan diventerebbe il nono stato a legalizzare la cannabis per uso personale.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*