Lo Stato di Washington prova a garantire i dispensari ad uso medico

La legislazione che proibirebbe alle città dello Stato di Washington di vietare o aggiungere nuovi regolamenti alle cooperative di marijuana mediche è stata approvata ieri attraverso il suo comitato legislativo iniziale.

House Bill 2471 è  stato approvato ieri dalla House  Commerce and Gaming Committee. La misura, presentata dal Rappresentante Steve Kirby (D), farebbe in modo che “Contee, città e cittadine siano proibite dall’attuare qualsiasi regolamento relativo alle cooperative di marijuana medica in assenza di una espressa concessione di autorità da parte dello stato”.

Secondo la proposta, la legge statale riguardante le cooperative – che consente a 10 pazienti di riunirsi per crescere e condividere la cannabis in un luogo condiviso – preclude tutte le leggi della città. Questo è importante dato che diverse città dello stato hanno posto divieti o moratorie sulle cooperative di marijuana mediche.

Secondo il testo ufficiale del disegno di legge;

Lo stato di Washington occupa pienamente e anticipa l’intero campo della regolamentazione delle cooperative di marijuana medica autorizzate con RCW 69.51A.250. Lo stato di Washington ha l’esclusiva autorità di emanare disposizioni normative in materia di cooperative di marijuana medica e le città, le città e le contee sono proibite dall’attuare regolamenti relativi a tali cooperative in assenza di una espressa concessione di autorità da parte dello stato.

House Bill 2471  è sponsorizzata dai rappresentanti David Sawyer (D), Cary Condotta (R) e Nicole Macri (D).

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*