Studio: legalizzazione della cannabis ad uso medico associata a minori morti da oppioidi, ma solo negli Stati con dispensari legali

Un nuovo studio condotto dalla  RAND Corporation  e pubblicato dal Journal of Health Economics ha rilevato che sebbene la legalizzazione della cannabis medica sia associata a una diminuzione delle morti per oppiacei, ciò è vero solo negli Stati che hanno dispensari legalizzati.

“L’associazione tra cannabis medica e livelli più bassi di decessi per overdose da oppioidi – identificati in precedenza in diversi studi – è più complessa di quanto descritto in precedenza e sembra cambiarsi con l’evoluzione delle leggi sulla marijuana medica e della crisi degli oppioidi”, afferma la Rand Corporation , la cui nuova lo studio è “l’esame più dettagliato della marijuana medica e delle morti da oppiacei condotte fino ad oggi”.

Il rapporto ha rilevato che “la legalizzazione della marijuana medica era associata a livelli più bassi di morti da oppiacei solo negli Stati che avevano disposizioni per i dispensari che rendevano facilmente disponibile la marijuana medica”. I tassi di morte degli oppiacei non erano inferiori negli stati che avevano appena fornito protezione legale ai pazienti e caregivers, permettendo loro di coltivare la propria marijuana.

“Le nostre scoperte sono coerenti con studi precedenti che mostrano un’associazione tra la legalizzazione della marijuana medica e le morti più basse da overdose di oppioidi”, ha detto Rosalie Liccardo Pacula, co-autrice dello studio e condirettore del RAND Drug Policy Research Center . “Tuttavia, i nostri risultati mostrano che il meccanismo per questo è stato dispensato dai dispensari di marijuana medica regolati, e che l’associazione tra queste leggi e la mortalità da oppioidi è diminuita nel corso del tempo in quanto le leggi statali hanno regolamentato i dispensari più rigidi e la crisi degli oppioidi si è spostata dagli oppioidi eroina e fentanil “.

Lo studio è stato condotto prima che qualsiasi stato avesse iniziato a consentire la vendita al dettaglio di marijuana ricreativa

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*