In Virginia si procede verso la depenalizzazione della cannabis

La legislazione che ridurrebbe la penalità e consentirà l’eliminazione delle accuse di possesso di cannabis per la prima volta è stata approvata dal Senato della Virginia.

terminologia della marijuanaIl Senato ha votato oggi 38 a 2 per approvare il  Senato Bill 954, che è stato presentato dal senatore Tommy Norment (R).

La misura “Riduce le pene per il possesso di marijuana a una multa di non più di $ 500”, mentre attualmente tale accusa può comportare fino a 30 giorni di carcere. Il disegno di legge prevede anche che un primo reato per il possesso di marijuana sia idoneo per l’expungement, dato che l’individuo addebitato paga una commissione di $ 150. Expungement significa cancellare il reato dalla fedina penale.

Il senatore Norment dice che, sebbene la misura sia tutt’altro che perfetta e non sia un cambiamento di legge così grande come preferirebbe, continua a “fare un sostanziale passo avanti”.

La proposta verrà ora inviata alla Camera dei rappresentanti. Il passaggio manderebbe la legge al governatore Ralph Northam per la considerazione finale. Se firmato dal governatore Northam, o autorizzato a diventare legge senza la sua firma, la parte della misura che riduce la pena della marijuana entrerà in vigore il 1 ° luglio di quest’anno, mentre il resto del disegno di legge entrerà in vigore il 1 ° gennaio 2019.

Secondo un sondaggio del Wason Center for Public Policy pubblicato questo mese, il 76% degli elettori della Virginia sostiene la depenalizzazione del possesso di marijuana.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*