Curarsi con la cannabis: apre il primo dispensario nello Utah

Il primo dispensario di marijuana medica dello Utah aprirà le sue porte lunedì prossimo. Lo Stato americano, che ha votato per utilizzare l’uso di cannabis terapeutica, sta iniziando ad attuare di un programma che consentirà ai residenti, con determinate condizioni di salute, di usare la cannabis per curarsi.

Come funziona?

Domenica è iniziata la procedura di richiesta online per ottenere la carta per l’acquisizione di marijuana medica. Per ottenere la carta, gli interessati devono ricevere una prescrizione da parte di uno dei 60 professionisti sanitari autorizzati, ha affermato Rich Oborn, direttore del Center for Medical Cannabis dello stato. Il gruppo comprende medici, infermieri professionisti e assistenti medici che hanno ricevuto una formazione per essere in grado di approvare le carte dei pazienti.

La prima clinica che inizierà a funzionare è quella di Dragonfly Wellness a Salt Lake City. Un secondo dispensario dovrebbe essere aperto a marzo e altri sette entro giugno. Gli ultimi cinque, che saranno chiamati farmacie, inizieranno a funzionare dopo luglio, ha speigato Oborn.

I pazienti a cui era stata prescritta cannabis, potevano già utilizzarla, fin dal 2018, ma dovevano reperire la materia prima in un altro Stato. Oggi le cose sono cambiate.

Chi ne potrà far uso?

La maggior parte delle persone che cercano di ottenere la marijuana medica probabilmente soffrono di una condizione di dolore cronico, definita come un dolore che dura più di due settimane, ha detto Oborn.

Lo Utah è diventato il 33 ° stato a legalizzare la marijuana medica dopo che gli elettori hanno approvato un’iniziativa elettorale nel novembre 2018 che legalizzava i trattamenti per determinate condizioni di salute, tra cui cancro, dolore cronico ed epilessia.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*