Cannabis light sequestrata e restituita: era tutto legale

Il tribunale del riesame ha disposto la restituzione della marijuana light e cannabis sativa e di tutti i prodotti che la Guardia di finanza aveva sequestrato lo scorso settembre al negozio Kali, in via Cavour, a Palermo, accogliendo le tesi dell’avvocato Carmelo Alferi che ha assistito il titolare dell’esercizio commerciale.

I prodotti erano stati acquistati da laboratori specializzati, tra i quali dipartimenti di scienze farmaceutiche universitari e la percentuale di Thc era inferiore al range dello 0.2 % e 0,5% indicato dalla legge.

“Dalla nostra ricostruzione – afferma Alferi – appare che nessuna attività illecita possa essere contestata al titolare dell’esercizio, che è iscritto dal 21 giugno 2004 alla Camera di commercio di Palermo-Enna come commerciante al dettaglio di generi etnobotanici. La conferma arriva dalle fatture e delle analisi tossicologiche delle sostanze sequestrate”. (ANSA).

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.