Nebraska, arriva l’emendamento per legalizzare la cannabis

Presentata una proposta di emendamento alla Costituzione del Nebraska che potrebbe portare a legalizzare la cannabis. L’emendamento legalizzerebbe la marijuana per tutti gli adulti di età pari o superiore a 21 anni e richiederebbe di emanare la legislazione che disciplina la “coltivazione, produzione, distribuzione, consumo e vendita di cannabis in qualsiasi forma” entro il 1 ° ottobre 2023.

L’emendamento proposto arriva a seguito della proposta da parte degli attivisti di legalizzare la marijuana medica lo scorso anno con il Nebraska Medical Cannabis Constitutional Amendment (NMCCA). I sostenitori della misura hanno presentato più di 182.000 firme a luglio e il mese successivo il segretario di Stato del Nebraska Bob Evnen ha annunciato che la misura aveva raccolto abbastanza firme per qualificarsi per un voto e ha certificato l’iniziativa per il voto delle elezioni generali di novembre 2020.

Tuttavia, tale decisione è stata impugnata dallo sceriffo della contea di Lancaster Terry Wagner, che ha intentato una causa per bloccare la partecipazione dell’iniziativa al ballottaggio in quanto conteneva un linguaggio fuorviante e violava una regola che limitava le iniziative a un argomento. La sfida è stata accolta con un voto di 5 a 2 dalla Corte Suprema del Nebraska, che ha stabilito che le disposizioni che prevedevano la vendita al dettaglio, la coltivazione domestica e altre questioni non erano sufficientemente connesse alla legalizzazione dell’uso medicinale della cannabis.

Ciò ha portato i sostenitori dell’iniziativa, Nebraskans for Medical Marijuana, a lanciare una nuova campagna di iniziativa nel settembre dello scorso anno. La nuova proposta di emendamento contiene un linguaggio semplice e conciso per aiutare l’iniziativa a superare l’adunanza con i tribunali. “Le persone nello Stato del Nebraska hanno diritto alla cannabis in tutte le sue forme per scopi medici”, si legge nel provvedimento.

La nuova iniziativa sulla marijuana medica è co-sponsorizzata da State Sens. Anna Wishart e Adam Morfeld, co-presidenti di Nebraskans for Medical Marijuana. Questa volta, il semplice emendamento costituzionale sarà accompagnato da iniziative statutarie per regolamentare la cannabis.

“Le famiglie con persone care che soffrono di condizioni come l’epilessia, il disturbo da stress post-traumatico, il morbo di Parkinson e il cancro hanno combattuto per anni per rendere la cannabis medica accessibile in modo sicuro nel nostro stato come in altri 33 stati”, ha detto Wishart a settembre. “Non ci arrenderemo e intendiamo portare questa lotta alla legislatura a gennaio con un disegno di legge che presenterò e al ballottaggio nel 2022”.

E se non dovessero riuscirci? Sono pronti a raccogliere altre firme.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*