Canapa e cannabis, la Repubblica Ceca ha grandi novità in arrivo

Ad inizio giugno, il parlamento della Repubblica Ceca ha approvato un disegno di legge mirato a disciplinare la produzione e la prescrizione di cannabis medica e di canapa.

Le principali disposizioni del disegno di legge sono le seguenti:

  • La cannabis medica potrà essere coltivata da più gruppi privati ​​autorizzati che possono anche produrre autonomamente prodotti a base di cannabis medica.
  • L’esportazione di cannabis medica sarà legale
  • Sarà consentita la commercializzazione di estratti come isolati e tinture
  • Il sistema delle prescrizioni elettroniche per la cannabis sarà aggiornato e reso più semplice per i medici e i pazienti
  • I prodotti a base di canapa con meno dell’1% di THC non saranno considerati sostanze che creano dipendenza, in questo modo si aprirà la strada anche alla coltivazione e alla produzione di nuovi prodotti.

Il disegno di legge approvato dal Parlamento ha superato uno degli ostacoli più alti, la parola spetta ora al Senato e al Presidente ma, secondo gli ultimi sondaggi ci sono buone speranze che questo diventi una vera e propria legge.

Pavel Kubu, CEO dell’International Cannabis and Cannabinoids Institute ai microfoni dei giornalisti ha affermato: “L’approvazione parlamentare del disegno di legge è una pietra miliare per i pazienti e i sostenitori della cannabis medica nella Repubblica Ceca”

Hana Gabrielová, CEO di Hemp Point e presidente di Hemp Cluster, collettivo senza scopo di lucro che sostiene la canapa nella Repubblica Ceca ha affermato che “Questa è una grande vittoria per i sostenitori della cannabis medica e della canapa nel paese, soprattutto considerando il sostegno unanime di tutti i partiti politici per il disegno di legge. I nuovi regolamenti sulle concentrazioni di THC nella canapa sono i benvenuti, ma ancora una volta c’è molto lavoro da fare. Le prossime elezioni saranno in autunno, dovremo lavorare sodo e insieme al governo per assicurare che i nuovi regolamenti siano messi in atto in maniera ottimale” 

In verità il Paese è stato uno dei primi ad approvare la cannabis medica nel 2013. Tuttavia, l’accesso ai prodotti legalmente prescritti non ha avuto successo fino al 2018 ma, negli ultimi anni è cresciuto esponenzialmente. Questo è stato causato principalmente dal costo elevato della sostanza, problema in parte risolto nel 2020 grazie aduna legge che stabilisce che il 90% del costo della cannabis medica deve essere coperto dalle agenzie assicurative per quantità fino a 30 g al mese. Basti pensare che nei primi quattro mesi del 2021, a oltre 2.419 pazienti sono stati prescritti 31,6 chilogrammi di cannabis medica, più del doppio rispetto allo stesso periodo del 2020.

Un ulteriore problema è stato causato dalla burocrazia che sta dietro alle prescrizioni e alla fornitura del prodotto. Questo dovrebbe risolversi grazie al disegno di legge appena approvato che, prevede oltre ad uno snellimento delle pratiche anche corsi di formazione per i medici e i pazienti.

Ad oggi, l’unica cannabis medica nazionale fornita ai pazienti cechi proviene da un solo produttore statale, l’Elkoplast Slušovice s.r.o. In base alla nuova legislazione, le licenze per coltivare e produrre prodotti a base di cannabis medica saranno disponibili per gruppi privati, il che dovrebbe aumentare la disponibilità e la diversità dei prodotti e ridurre il prezzo finale per i pazienti. Pavel Kubu ha spiegato che il numero di nuove licenze rilasciate dipenderà in gran parte da come verrà attuata la nuova legge e dà si occuperà di questo settore.

La Repubblica Ceca si conferma uno degli stati Europei con la mentalità più “aperta”, riconoscendo il valore della Cannabis soprattutto a livello medico e dimostrando di avere a cuore la salute della popolazione che negli ultimi anni si sta rivolgendo sempre di più a questa pianta per curare tante patologie. La strada da fare è tanta, siamo ancora all’inizio ma le prospettive sono buone. Non ci resta che aspettare.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*