Cannabis terapeutica (finalmente) legale anche nel Regno Unito

Scatta dal primo novembre il via libera anche in Gran Bretagna all’uso della cannabis per scopi medici, sia pure limitatamente a “esigenze cliniche eccezionali”.

Lo ha formalizzato alcune settimane fa alla Camera dei Comuni, dopo l’annuncio del 26 luglio scorso, il ministro dell’Interno, Sajid Javid: rimuovendo l’opposizione manifestata in passato dal governo conservatore al riguardo, a conclusione di un dibattito pubblico rilanciato dai casi di alcuni bambini afflitti da epilessia o analoghe patologie gravi a cui era stato negato nel Regno il ricorso all’olio di cannabis, prescritto invece legalmente in altri Paesi europei e occidentali.

Javid ha tuttavia insistito che qualunque altra forma di uso della sostanza, in particolare a fini ricreativi, resterà proibita nel Paese sulla base delle norme anti-droga in vigore.

La decisione era stata preceduta del parere positivo della chief medical officer, Sally Davies, e di un comitato consultivo di medici del Regno.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*