A scuola di cannabis: all’Università ‘la Sapienza’ si studia il mercato

Siamo ormai abituati a convegni o corsi sulle proprietà della cannabis ma fino ad oggi nessuno si era spinto ad inserire tra i corsi universitari una approfondita analisi socio economica di questo nuovo mercato. Ci ha pensato Marco Rossi, professore di Economia Politica, tra i più attivi ricercatori italiani sui modelli economici legati al mercato della marijuana. E così dal 30 ottobre, nella facoltà di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione dell’Università La Sapienza di Roma partirà un laboratorio intitolato “Analisi socio-economica del mercato della cannabis”.

Nel programma oltre ad una introduzione sulla storia della pianta e sulla sua regolamentazione nazionale e internazionale, è prevista un’analisi dei riflessi teorici filosofici rispetto a proibizione e libertà, di quelli filosofici legati ai tabù, allo stigma e all’integrazione sociale dei consumatori e di quelli giuridici legati alle normative in vigore. Infine si approfondiranno i modelli economici del mercato illegale e legale della cannabis, implicazioni economiche e fiscali della legalizzazione inclusi.

In passato erano nate altre iniziative formative simili, ma erano iniziative provate. Un esempio? La famosa Italian Cannabis Business School, la prima scuola di alta formazione sulla marijuana in Italia di Luca Marola. Pochi altri casi che hanno riguardato la cannabis nelle università italiane si concentravano invece sull’aspetto sanitario o medicinale, ancora non si era studiato l’aspetto economico.

Il laboratorio sarà aperto agli studenti della Sapienza e si terrà presso l’auletta di sociologia della Palazzina ex-tumminnelli, ogni mercoledì dalle 17 alle 19 a partire dal prossimo 30 ottobre 2019.

Ecco il link per le iscrizioni degli studenti interessati.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.