Usa, il Congresso vota la legalizzazione della cannabis

Mentre la politica del nostro Paese continua a volgere lo sguardo all’indietro quando si parla di cannabis, negli Stati Uniti la commissione giustizia della Camera ha approvato una legge che legalizza la marijuana. E’ la prima volta che dal Congresso Usa c’è un voto a favore della legalizzazione della cannabis. Ora il testo andrà in aula e se dovesse passare approderà in Senato, dove però la maggioranza è repubblicana.

“Il voto (del 20 novembre, ndr) rappresenta un punto di svolta, ed è il segnale che i giorni del proibizionismo hanno i numeri contati”, ha esultato l’Associazione nazionale dell’industria della cannabis. Se il testo sarà approvato la marijuana a livello federale sarà tolta dalla lista delle sostanze illegali e le condanne passate legate al possesso o all’uso di cannabis saranno cancellate.

Inoltre, si prevede l’introduzione di una tassa statale sulle vendite di cannabis. Intanto a Wall Sreet schizzano i titoli delle principali aziende produttrici come Curaleaf.  E in Italia si fa molta fatica nel fare passi in avanti.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.