La retromarcia dell’Olanda: i coffe shop riaprono i battenti

I coffee shop olandesi riaprono le porte dopo che il governo ha autorizzato la cannabis take away. L’Aja aveva decretato domenica, e fino al 6 aprile, la chiusura di scuole, bar, ristoranti, case chiuse e coffee shop per contenere la diffusione del coronavirus.

E davanti ai coffee shop si erano formate lunghe code per fare scorte. Ma nel timore di una ripresa del traffico di droga clandestino, è stata trovata la soluzione: possibile la vendita take away. Resta in vigore il divieto di consumo nei locali, ma la decisione presa fa riflettere: la cannabis viene considerata un prodotto di prima necessità.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.