Otto cose che (forse) non sapevi di poter fare con la canapa

La canapa è una pianta dai mille utilizzi. Più passa il tempo e più sono molteplici i settori in cui si può impiegare. Non ci credi? Eccone qui un elenco (quasi completo)

Bevande

Sì, ora ci sono varie bevande a base di canapa o infusi con estratti di CBD che vengono vendute sul mercato (alcuni anche al supermercato). Non manca la birra alla canapa che non viene prodotta direttamente dalla pianta, ma in cui vengono aggiunti semi per aggiungere un sapore inconfondibile. Ma c’è anche la soda frizzante che è infusa con sapore di canapa, così come caffè e tè.

Alcuni vengono anche come miscele di bevande in polvere che puoi consumare calde o fredde. Potresti anche essere sorpreso di trovare bevande energetiche alla canapa e mixer per cocktail. Adesso ci sono anche acqua infusa con CBD: sei curioso di sapere se ha un sapore diverso? Devi provarla!

Cibo

Mangiare la canapa non è mai stato così facile. Sono tantissimi i prodotti che la usano come ingrediente principale: tofu di canapa, cioccolatini di canapa, olio e farina per dirne soltanto alcuni. Non è solo buona ma ha anche molti aspetti benefici che le rendono un super food, utile ad una dieta salutare, ricca di amminoacidi e naturalmente priva di glutine.

Cosmesi

Le lozioni a base di canapa, ormai si sa, lasciano la pelle morbida e idratata. Ma c’è di più: sono considerate un’opzione sostenibile, a differenza degli oli a base di petrolio e minerali, che si trovano nella maggior parte delle lozioni sintetiche. Anche lo smalto per unghie e lo shampoo possono già essere fatti con la canapa così come i trucchi. Si ritiene che l’olio di semi di canapa sia ricco di vitamine A, C ed E, nonché di amminoacidi e antiossidanti che fanno bene alla pelle. Questi nutrienti sono noti per combattere l’acne, rallentare gli effetti dell’invecchiamento e generare una pelle più liscia e chiara.

Carta

Se vuoi salvare gli alberi, assicurati di esercitare lo sforzo extra per cercare carta di canapa. In questo caso, sia la fibra liberiana lunga che quella corta della pianta vengono utilizzate per produrre carta utilizzata per cancelleria, libri e quaderni. Pertanto, la canapa è considerata un’opzione molto più sostenibile nella produzione di carta rispetto agli alberi, in cui solo il 30% della sua cellulosa è utilizzabile per produrre carta, con il 70% eliminato come rifiuto.

Tessuto

I nostri nonni già lo sapevano e oggi sempre più produttori di tessuti stanno tornando ad utilizzare la canapa per produrre tessuti utilizzati per jeans e persino indumenti intimi. Il bello dei jeans in canapa è che sono così resistenti che potrai usarli per diversi anni, il che li rende un’opzione più economica ed ecologica rispetto ai jeans realizzati in tessuto sintetico. Potrai anche trovare borse realizzate in tessuto di canapa e, come i tuoi jeans, anche queste si riveleranno alla prova del tempo. La ragione di ciò è che la fibra di canapa è nota per essere una delle fibre più resistenti al mondo.

Pacciame

Se ami coltivare piante, potresti essere sorpreso di sapere che la canapa è anche un ottimo materiale per il pacciame. Un pacciame è uno strato che viene applicato sulla parte superiore del terreno per conservare l’umidità, assicurando che le radici della tua pianta ricevano i nutrienti di cui hanno bisogno dal terreno. Con un pacciame di canapa, la tua pianta sarà protetta dalle temperature estreme calde e fredde in quanto funge da ottimo isolante termico. In più la superficie del tuo terreno sarà mantenuta più asciutta, assicurandoti che le erbacce siano tenute a bada.

Batterie

Sì, la canapa può essere utilizzata anche per fabbricare batterie, e la grande notizia è che queste batterie possono essere prodotte a un millesimo del costo di fabbricazione degli attuali sistemi di batterie oggi sul mercato. Oltre ad essere poco costose, le batterie in canapa possono persino superare le moderne tecnologie di accumulo di energia. Questa può essere una soluzione praticabile nella continua guarigione del pianeta.

Carburante

La canapa può anche essere utilizzata per generare carburante, come biodiesel ed etanolo o metanolo, per citarne alcuni. Se questo diventa su larga scala, la canapa può alimentare il mondo in futuro senza danneggiare l’ambiente più di quanto sia già stato danneggiato. Anche il carburante a base di canapa è sostenibile, in modo tale che ci sono poche o nessuna possibilità che si esaurisca anche se la maggior parte delle persone e delle industrie lo utilizza già.




                

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*