Anche in New Mexico si va verso la legalizzazione della cannabis ricreativa

Il New Messico legalizzerà la vendita e il consumo di marijuana in tutto lo Stato. E’ una condizione “inevitabile”: a dirlo il governatore democratico di Stato Michelle Lujan Grisham. Già l’anno scorso Grisham aveva firmato un disegno di legge che depenalizzava il possesso di marijuana ma si fa un ulteriore passo in avanti. I motivi ovviamente sono chiari: un vantaggio economico per lo Stato.

“Il legislatore ha l’opportunità di approvare il più grande programma per la creazione di posti di lavoro nel New Mexico in un decennio”, ha detto Grisham in una dichiarazione. “Gli scettici hanno fatto bene a predicare studio e pazienza. Sono d’accordo con la loro cautela ma se abbiamo davanti agli occhi i rischi, dobbiamo avere anche chiare l’opportunità “.

Nella dichiarazione che dettaglia la proposta, Grisham ha evidenziato come i sondaggi pubblici dimostrano che le grandi maggioranze degli elettori del New Mexico sostengono la legalizzazione. Nonostante questa popolarità c’è chi continua a fare ostruzionismo.

“La gente del New Mexico ha detto di volerlo. Un’economia statale diversificata lo richiede “, ha detto Grisham. “Un sondaggio dopo l’altro ha dimostrato che i nuovi messicani vogliono un’economia del 21° secolo e vogliono che la cannabis ne faccia parte: i nuovi messicani vogliono più possibilità di rimanere qui e costruirsi una carriera qui; vogliamo giustizia per coloro che sono stati condannati per reati di basso livello e innocui legati alla cannabis; vogliamo un settore con normative precise e chiare che manterranno le nostre strade, i luoghi di lavoro e i bambini al sicuro “.

Ma non solo ricreativa: nello Stato si parla anche di aumentare la possibilità delle quantità di cannabis medica. Questa è stata la raccomandazione offerta da una giuria che includeva medici e altri professionisti sanitari nello stato. Secondo l’Associated Press, il comitato consultivo ha votato “a favore di quasi raddoppiare il limite a 15 once in 90 giorni”, una mossa che secondo i sostenitori metterebbe il New Mexico in linea con gli stati vicini Arizona e Colorado.

Allo stato attuale, la legge sulla marijuana medica del New Mexico include quasi 30 malattie per cui è possibile acquistare cannabis: il morbo di Alzheimer, l’autismo, il cancro, l’epilessia, il morbo di Parkinson, il disturbo da stress post-traumatico e il dolore cronico grave.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*