spot_img

Ultimi articoli

― Advertisement ―

spot_img

La Cannabis nella cultura dello snowboard

La cultura dello snowboard è spesso associata a uno stile di vita rilassato e avventuroso, dove la libertà di espressione e l'individualità sono valori...
HomeCannabisVirginia: la proposta di legalizzazione arriverà sulla scrivania del governatore?

Virginia: la proposta di legalizzazione arriverà sulla scrivania del governatore?

Il senatore Adam Ebbin (D) dello stato della Virginia dice di essere “fiducioso” che i legislatori possano inviare un disegno di legge per tassare e regolamentare le vendite di marijuana al governatore Glenn Youngkin (R) nel prossimo anno. La domanda ora è se i sostenitori riusciranno a creare un sostegno bipartisan sufficiente per evitare un potenziale veto.

Sono fiducioso, con la maggioranza democratica alla Camera e al Senato, che riusciremo a portare un disegno di legge sulla scrivania del governatore“, ha detto il senatore Adam Ebbin (D) in un’intervista televisiva locale andata in onda durante il fine settimana. “La sfida sarà  rendere comunque quel disegno di legge bipartisan, così che il governatore lo possa prendere in considerazione”.

Nei commenti all’affiliato ABC WSET , Ebbin, che ha indicato la sua intenzione di presentare un ordine del giorno sulla vendita di marijuana nella nuova sessione, ha detto che non è stato in grado di discutere i dettagli dell’imminente proposta “perché stiamo ancora mettendo insieme la bozza finale dei dettagli con i servizi legislativi”.

“Ma direi che il focus del disegno di legge”, ha aggiunto, “è quello di fornire vendite legali agli adulti consenzienti e di reprimere il mercato nero. Gli adulti che scelgono di usare cannabis ottengono così un prodotto che testato e più sicuro di quello un prodotto del mercato nero non regolamentato, in cui semplicemente non sai cosa consumi”.

Guidati dai democratici, i legislatori della Virginia nel 2021 hanno egualizzato l’uso, il possesso e la coltivazione personale limitata di marijuana da parte degli adulti . Ma i repubblicani in seguito hanno bloccato la necessaria riemanazione di un quadro normativo per le vendite al dettaglio, che doveva iniziare dopo aver ottenuto il controllo della Camera dei delegati statale e dell’ufficio del governatore nelle elezioni del 2021. Quest’anno il Senato, controllato dai democratici, ha approvato un disegno di legge sulla regolamentazione delle vendite legali, ma la maggioranza della Camera ha annullato la legislazione.

Senza un luogo legale in cui i consumatori possano acquistare cannabis, in tutto lo stato sono proliferati negozi illegali e senza licenza. Ora, dopo le elezioni di novembre, i democratici avranno la maggioranza sia alla Camera che al Senato, cosa che alcuni sostenitori vedono come un percorso per consentire finalmente le vendite legali .

“Ciò che non è ancora legale è la vendita regolamentata di prodotti testati che sono tassati e disponibili per gli adulti sopra i 21 anni nel Commonwealth”, ha detto Ebbin nella nuova intervista. “A me, e a molti abitanti della Virginia, è chiaro che se la cannabis è legale deve anche essere venduta legalmente”.

Mentre i pazienti medici possono attualmente acquistare prodotti dai dispensari, ha aggiunto, i prodotti non regolamentati sul mercato illecito non sono solo illegali ma anche “potenzialmente pericolosi, perché i prodotti che stanno acquistando non sono testati”.

Ebbin ha affermato che il GOP (Grand Old Party) è in gran parte responsabile della mancanza di un mercato legale della marijuana, sottolineando che “la Camera dei Delegati è stata il blocco in termini di considerazione di un regime normativo ben ponderato, in gran parte a causa della leadership repubblicana”.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img