Sative: 5 motivi per amarle

Le varietà sative sono croce e delizia di tutti gli appassionati di cannabis. Molti se ne tengono lontani, perché in effetti sono un po’ più sensibili da maneggiare rispetto alle varietà indiche o degli ibridi a predominanza indica. Per fortuna, la selezione genetica degli ultimi 3 decenni si è concentrata nello stabilizzare e ridurre la taglia di queste genetiche, tentando di non intaccare la qualità dei fiori e le altre fantastiche caratteristiche che una sativa, nelle mani giuste, può offrire.

Gusto e aroma

Queste genetiche hanno una elemento in comune che è quasi impossibile non riconoscerle, ed é l’alto grado di freschezza nel loro aroma. Bouquet di fiori, aloe vera, menta, prezzemolo ed altri aromi, freschi, spesso pungenti, sono una caratteristica comune a molte sative. almeno quelle selezionate da varietà originarie dell’America centrale, dei Caraibi e delle isole Hawaii. Fanno parzialmente eccezione a questa regola le varietà provenienti dall’Africa e dal sud-est asiatico, che contengono note, comunque molto fresche e piccanti, che ricalcano quelle dell’incenso nelle sue varie espressioni

Effetto

Mentre le indiche sono spesso molto utilizzate per rilassarsi, le sative offrono tutto il contrario, attivano tutti i sensi e preparano ad una attività. Sono più sociale e socievoli, aumenta la voglia di stare insieme ed interagire. Invece che sprofondare sul divano e rilassarsi, si è più propensi a fare qualcosa, il cervello é creativo ed il corpo risponde. Questo ha molto a che vedere col prossimo tema.

Sesso

Incrementare la fantasia? Moltiplicare le sensazioni che i nostri corpi ci offrono? Concentrasi sui lati positivi di una situazione? Sentirsi veramente liberi?

Ed adesso chiediamoci, in che situazione possiamo godere di più, se rispondiamo si a tutte le domande qui sopra? Il sesso é il regno della libertà e della fantasia, del non ponersi limiti nel godere delle sensazioni nostre e del partner(s), dello sperimentare, dell’appropriarsi del piacere fino all’estremo per poi ricominciare da capo. In un simile contesto, le sative non hanno rivali. Come si può godere di un buon sesso senza usare sex-toys, lo si può fare senza sative, però in entrambe i casi, toys e sative possono ampliare, e di molto, l’orizzonte del piacere.

Fase vegetativa molto rapida

Anche se il periodo di fioritura é in genere più lungo rispetto alle indiche ed ibridi a predominanza indica, é possibile ridurre il tempo totale, riducendo il tempo dedicato alla fase vegetativa. Con alcune varietà a crescita molto rapida, è possibile che il tempo di vegetazione sia di soli 7 giorni e comunque anche le altre non hanno bisogno, in genere, di più di 10-15 giorni per essere pronte per la fase successiva di fioritura.

Miglior controllo di muffe e patogeni

In genere, i fiori moderni sono molto compatti, ma questo è valido per le indiche e per gli ibridi a prevalenza indica. Le cime delle sative invece, sono meno compatte, e sono distribuite su tutta la pianta. In questo modo la quantità del raccolto non é intaccata (anzi!) ma concentrandoci su ogni singola cima, abbiamo in bel vantaggio, che si chiama circolazione dell’aria. Muffe e altri tipi di patogeni sono i nemici numero uno delle nostre piante, ed hanno tutte una caratteristica in comune: hanno grossi problemi a sopravvivere e prosperare quando c’é una buona circolazione d’aria nei fiori, che evita che si formino micro sacche ad alta temperatura e, soprattutto, umidità. Con un buon setup e una buona varietà sativa, per muffe e parassiti saranno tempi difficili.


Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo della canapa, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram iscriviti a Green Friday, la newsletter settimanale di BeLeaf Magazine. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*