spot_img

Ultimi articoli

― Advertisement ―

spot_img

Come proteggere le piante di cannabis dal calore

Articolo a cura di Buddha Seeds La coltivazione della cannabis è un'attività gratificante, ma il calore eccessivo può influire negativamente sulle piante. Con l’aiuto da...
HomeGrowersDefogliazione: come e quando farla senza danneggiare la pianta

Defogliazione: come e quando farla senza danneggiare la pianta

Articolo a cura di Buddha Seeds

La defogliazione delle piante di cannabis è un’operazione che a prima vista può sembrare semplice, ma che comporta alcuni rischi se non viene eseguita correttamente. Gli amici di Buddha Seeds vi danno questi consigli su come sfruttare tutto il potenziale di questa tecnica, come eseguirla e in quale fase.

Se volete defogliare le vostre piante, meglio avere già esperienza nella coltivazione e in altre tecniche più semplici come: la potatura apicale, la potatura FIM, il main-lining o il supercropping.

Cos’è la defogliazione

In poche parole, la defogliazione è il processo di rimozione selettiva delle foglie da una pianta. Anche se può sembrare controintuitivo, la rimozione di alcune foglie può avere benefici significativi per la crescita e lo sviluppo della pianta. Tuttavia, è importante eseguire questo processo con cura e precisione, poiché una defogliazione eccessiva può essere dannosa.

IMPORTANTE: la defogliazione delle piante di cannabis non è una tecnica per principianti. È una tecnica che, se eseguita in modo errato, può uccidere la pianta.

Benefici della defogliazione

Ma quali sono i benefici della rimozione delle foglie dalla pianta? La defogliazione è un argomento di dibattito tra i coltivatori. Alcuni sostengono che possa diminuire la resa della pianta, mentre altri sostengono che possa migliorare la qualità delle cime. Ecco alcuni potenziali benefici della defogliazione:

  • Miglioramento della circolazione dell’aria e della luce.

Rimuovendo alcune foglie grandi e dense, è possibile aumentare la circolazione dell’aria e della luce all’interno della chioma della pianta. Ciò consente alla luce di penetrare più in profondità nella pianta, stimolando la crescita di cime più dense e resinose.

Elimineremo le foglie a ventaglio che impediscono la circolazione dell’aria e la penetrazione della luce nelle parti inferiori della pianta.

  • Riduzione dei problemi di umidità e funghi

Le foglie dense possono intrappolare l’umidità e creare un ambiente favorevole alla crescita di funghi e malattie. Una defogliazione moderata può contribuire a ridurre questo rischio, consentendo una migliore circolazione dell’aria e una minore ritenzione di umidità nella chioma della pianta.

  • Concentrazione di energia nelle gemme

Rimuovendo le foglie che non ricevono molta luce, la pianta può reindirizzare le proprie energie e risorse nello sviluppo di cime più grandi e potenti. Ciò si traduce in un raccolto di qualità superiore e in rese più elevate.

Come defogliare durante la coltivazione

  • Tempistica: non abbiate fretta, aspettate che la vostra pianta sia al meglio con molte foglie ben sviluppate. Di solito questo avviene intorno alla terza o quarta settimana della fase vegetativa.
  • Selezione accurata: siete come lo stilista della pianta! Concentratevi sulla rimozione di quelle foglie grandi e vistose che bloccano il percorso della luce verso la base. Queste foglie, anche se belle (chiamate “foglie a ventaglio”), non sono le più importanti per la pianta, quindi non sentitevi in colpa a tagliarle. In questo modo, darete ai boccioli un po’ più di spazio per brillare.
  • Attrezzi puliti, per favore: non vogliamo che la pianta si ammali, vero? Assicuratevi quindi che gli strumenti siano puliti e affilati come le zanne di un leone. Le forbici opache o sporche possono fare più male che bene.
  • Tagliate vicino: non fate confusione! Eseguite tagli netti vicino al gambo. Proprio come se steste tagliando la frangia del vostro migliore amico.
  • Non esagerate: un po’ di defogliazione va bene, ma senza impazzire. Rimuovete solo il 20-30% delle foglie in un’unica sessione. Ricordate che le foglie sono come il carburante per la pianta, ne ha bisogno un po’ per andare avanti!
  • Vigilanza post-defogliazione: dopo la potatura, tenete d’occhio la vostra pianta. Se notate che è un po’ cadente o sta perdendo colore, potrebbe essere un po’ stressata. Lasciatele un po’ di tempo per riprendersi e vedrete che tornerà in forma in poco tempo.

Come defogliare durante la fioritura?

Aspettate circa tre settimane dall’inizio della fioritura. È come aspettare il momento perfetto per fare il secondo passo a un appuntamento. Date ai fiori il tempo di sentirsi a proprio agio.

Seguite l’esempio: gli stessi passi valgono, ma con un po’ più di attenzione. Questa volta non staccheremo le foglie grandi in una corsa folle: controllate la mano! Se siete alle prime armi, fate con calma e rimuovete solo le foglie più grandi ed evidenti. Non vogliamo fare un taglio radicale.

Manipolazione delicata: trattate le piante con la cura che meritano. Non volete spaventare i teneri fiori che hanno appena iniziato a germogliare. Cercate di non stressarle troppo, siate i loro migliori amici del giardinaggio!

Dopo questa piccola operazione cosmetica, continuate a innaffiare e concimare come di consueto. Lasciate che le vostre piante si sentano a proprio agio e continuate a far crescere quei bellissimi fiori: siete sulla strada per il giardino dei vostri sogni!

In fioritura applicheremo anche la defogliazione con cautela per evitare di stressare le piante.

Quando defogliare in fioritura?

È importante tenere presente che la defogliazione in fioritura deve essere effettuata con cautela e moderazione. Ecco alcune linee guida da considerare:

  • All’inizio della fioritura: durante le prime settimane di fioritura, è possibile effettuare una leggera defogliazione per consentire alla luce di raggiungere i rami inferiori della pianta.
  • A metà fioritura: In questa fase si può continuare con una defogliazione moderata, concentrandosi sulla rimozione delle foglie grandi e ombreggiate per migliorare la circolazione dell’aria e della luce.
  • Fioritura tardiva: durante le ultime settimane di fioritura, è consigliabile mantenere la defogliazione al minimo per evitare di stressare eccessivamente la pianta in un momento critico dello sviluppo delle cime.

Defogliazione nelle piante autofiorenti: sì o no?

Quando si tratta di piante autofiorenti, la defogliazione durante la fioritura può essere una questione delicata. A causa del loro ciclo di vita accelerato, queste piante hanno un periodo di crescita più breve e possono essere più sensibili allo stress causato dalla defogliazione. Tuttavia, alcuni coltivatori sono riusciti ad applicare tecniche di defogliazione moderate sulle piante autofiorenti.

L’obiettivo di questi coltivatori è ottenere fiori più grandi e allo stesso tempo aumentare la produzione di resina delle loro piante.

Consigli pratici per la defogliazione delle piante di cannabis

  • Strumenti adeguati: utilizzare forbici affilate e pulite per evitare di danneggiare le foglie e ridurre al minimo il rischio di infezioni.
  • Selezione selettiva: rimuovere solo le foglie grandi e in ombra, evitando di danneggiare le foglie piccole che potrebbero ancora contribuire alla crescita della pianta.
  • Tempistica della defogliazione: defogliare durante la fase di crescita attiva della pianta, preferibilmente al mattino quando la pianta è idratata e meno stressata.
  • Monitoraggio costante: osservare attentamente la risposta della pianta alla defogliazione e regolare la tecnica se necessario per ridurre al minimo lo stress e massimizzare i benefici.

La defogliazione è una tecnica avanzata che può migliorare notevolmente la qualità e la resa delle piante di cannabis. Tuttavia, è importante ricordare che non tutte le piante rispondono allo stesso modo a questa tecnica, ed è fondamentale osservare attentamente la risposta delle piante e regolare la tecnica di conseguenza.

Con un approccio attento e moderato, la defogliazione può diventare uno strumento prezioso nel vostro arsenale colturale: sperimentate e scoprite come questa tecnica può portare le vostre rese a un livello superiore!

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img