I fertilizzanti scadono? Fino a quando possono essere utilizzati?

Tantissimi grower si saranno chiesti più di una volta: i fertilizzanti scadono? Come faccio a capire se posso utilizzare ancora i prodotti che ho in casa? La politica di CANNA è sempre stata indirizzata a fornire ai coltivatori di tutto il mondo i migliori fertilizzanti disponibili sul mercato. Per fare questo consegniamo ai nostri distributori solo dei prodotti di altissima qualità e sempre freschi, in quanto produciamo i nostri nutrimenti solo su ordinazione: non abbiamo un magazzino di stoccaggio! I fertilizzanti CANNA e BIOCANNA vengono prodotti e consegnati direttamente ai nostri distributori dopo 20 giorni dall’ordine. 

Poiché tutti i fertilizzanti, indipendentemente dalla marca, hanno un periodo ottimale di utilizzo, noi di CANNA riteniamo sia corretto stampare su ciascuna bottiglia prodotta una “data di garanzia”: questa data è fondamentale per offrire al consumatore finale la garanzia di utilizzare un prodotto fresco e di altissima qualità.

La data stampata sul retro dei nostri prodotti non rappresenta la data di scadenza del nutrimento: ha funzione di etichetta di qualità.

Il nutrimento rimane utilizzabile a lungo ben dopo la data stampata, sempre che il prodotto sia conservato nella maniera corretta. Ma, specificamente, perché stampiamo su ciascun nostro prodotto una data di garanzia?

Di seguito, vi spiegheremo brevemente in quale maniera, qualsiasi tipo di nutriente o additivo per piante, indipendentemente dalla marca, si trasformi in base a come viene stoccato e in base alla sua età.

Nutrienti minerali

I nutrimenti minerali rimangono in perfette condizioni purché non cristallizzino. Ma esiste un’eccezione: gli elementi chelati presenti al loro interno.

Moltissime sostanze nutritive non possono essere immesse nei nutrimenti in forma pura, ma al contrario devono essere aggiunte in forma chelata, ossia inglobate all’interno di una struttura organica: ad esempio uno dei più comuni è il chelato di ferro.

I chelati, essendo di natura organica però possono rompersi a causa dei raggi UV (contenuti nella luce solare) o, a causa del passare del tempo, dai microrganismi presenti all’interno della bottiglia. Potete accorgervi se i chelati presenti si sono rotti e perciò non sono più disponibili per essere assorbiti dalla pianta, se all´interno del fertilizzante minerale troverete dei filamenti simili ad alghe.

Il processo di scomposizione dei chelati aumenta con l’aumentare della temperatura: per questo consigliamo di conservare i prodotti in una stanza buia a temperatura ambiente (20° C); al contrario le basse temperature possono aumentare la probabilità di cristallizzazione. Consigliamo anche di scuoterli di tanto in tanto per evitare i depositi dei sali più pesanti.

Dopo molti anni di esperienza nella produzione e nella ricerca, possiamo garantire, per la maggior parte dei nostri nutrimenti, 3 anni di garanzia, dalla loro produzione.

Per gli acidi (pH), gli alcalini (pH +) e gli additivi minerali (PK 13/14) possiamo anche garantirli 5 anni, perché non contengono materiali organici chelati.

Nutrienti e additivi organici

Per i nutrienti e gli additivi composti da materie prime di origine organica, invece è tutta un’altra storia.

Gli ingredienti organici iniziano a scomporsi con il passare del tempo e perdono le loro qualità intrinseche. Oltre la data di garanzia inizieranno a perdere la loro efficacia e potranno anche diventare pericolosi poiché inizieranno a comportarsi come se fossero dei nutrimenti minerali: una volta “rotte” le molecole organiche in cui erano contenuti, le sostanze nutritive liberate inizieranno ad essere assorbite come se fossero delle sostanze minerali.

Il processo di frantumazione di queste molecole organiche sarà accelerata da i raggi UV, dalle alte temperature e dalla presenza di ossigeno.

Per questo, in generale, raccomandiamo di conservare la linea di nutrienti BIOCANNA e di tutti gli additivi BIOCANNA e CANNA, come (BIO-) Rhizotonic, Cannazym e (Bio-) Boost, che sono composti (principalmente) da ingredienti organici, in una stanza fresca (anche in frigorifero), al buio e ben chiusi, soprattutto dopo l’apertura.

Quindi state attenti: se sullo scaffale del vostro negozio di fiducia trovate delle bottiglie di fertilizzanti o additivi che contengono al loro interno grumi o depositi di vari tipi o trovate addirittura dei flaconi “gonfi” o come se fossero risucchiati, sono tutti segnali che indicano che il nutriente non è più in buone condizioni poiché un qualche tipo di processo di trasformazione è già avvenuto al suo interno. Utilizzare un nutriente con queste caratteristiche è come giocare alla roulette russa!

Per conoscere in dettaglio il periodo di utilizzo ottimale di ogni prodotto CANNA e BIOCANNA, o per maggiori informazioni sui nostri prodotti visita la pagina: www.canna-it.com o seguici sul nostro profilo Facebook @CANNAItaly o sul nostro account Instagram cannaitalia.official.

Verdi Saluti!

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*