Nasce in Sicilia il più grande stabilimento italiano di lavorazione di canapa ad uso farmaceutico

Nasce in Sicilia il più grande stabilimento in Italia di lavorazione della canapa per uso farmaceutico. Domani l’inaugurazione a Ragusa, in contrada Piancanella, frutto di un investimento della holding canadese Canapar Coporation che controlla la filiale italiana, e di una rete di 54 aziende agricole cerealicole e foraggere, diffuse tra la Piana di Catania, Lentini, Ramacca, Mineo, Grammichele e Licodia Eubea.

Obiettivo sviluppare la diffusione della canapa per ottimizzarne la coltivazione e i processi di produzione dei principi attivi utili ai mercati farmaceutico e cosmetico. Ricerche avrebbero dimostrato una maggiore concentrazione di cannabinoidi nella canapa coltivata nelle regioni con maggiore irraggiamento solare. Da qui la scelta di concentrare le coltivazioni nel sud Europa.

Il ceo della Canapar Corporation, Sergio Martines, a Repubblica Palermo spiega che “il mercato degli estratti della canapa crescerà di 2,1 miliardi di dollari entro il 2020, pari a un incremento del 700 per cento”. E’ in fase di sviluppo, aggiunge il manager, “sempre in collaborazione con l’università di Catania, e in partnership con la multinazionale canadese Canopy Growth, un importante studio oncologico per il trattamento di cinque patologie tumorali con tre varieta’ di canapa medica”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.