Canapa Mundi, tutto pronto per la nuova edizione

Dal 2015 è una delle vetrine più importanti per informarsi sul vastissimo mondo della canapa. Giunta ormai alla settima edizione, Canapa Mundi è pronta per il nuovo appuntamento che si svolgerà dal 26 al 28 febbraio alla Fiera di Roma, il polo espositivo della Capitale scelto dagli organizzatori per il secondo anno di seguito. Sarà un’edizione molto attesa considerata l’assenza delle fiere di settore in questo strano 2020, quasi tutte azzerate dall’epidemia. Da mesi, infatti, mancano le tante relazioni sociali utili al settore per fare rete, oltre alle molte opportunità che ogni fiera offre a produttori e consumatori. Anche per questo, fanno sapere gli organizzatori, le richieste sono aumentate in maniera esponenziale: “Siamo letteralmente sommersi dalle richieste di informazioni”.

Il polo espositivo scelto, tra i maggiori e più accreditati d’Europa, risponde perfettamente alla necessità di crescita di Canapa Mundi: più spazio espositivo e nuovi servizi per espositori e visitatori. Una location professionale che si adatta alle dimensioni, agli obiettivi e all’affluenza di pubblico di Canapa Mundi, ogni anno più numeroso. Come ogni edizione, Canapa Mundi offrirà ai suoi visitatori esperienze e partecipazione, dalla Conferenza annuale sulla Canapa ai workshop per adulti, passando per i corsi riservati ai bambini. Il tutto per una formazione e informazione sulla Canapa a 360 gradi.

Inoltre, per scommettere insieme agli espositori sul futuro del settore, quest’anno gli organizzatori hanno deciso di calmierare i prezzi. Perché mai come in questo momento, fanno sapere, è fondamentale sostenere le aziende che lavorano nel settore della canapa.

La crescita esponenziale di Canapa Mundi. Dal primo anno è stato quintuplicato lo spazio a disposizione degli espositori; quintuplicato il numero dei visitatori; decuplicato gli eventi culturali, Insomma, tutto cresce: lo spazio, i servizi e la soddisfazione di espositori e visitatori.

La Canapa tra passato, presente e futuro. Come ogni anno ci sarà il Museo della Canapa, per testimoniare l’utilizzo di questa pianta fin dai tempi più antichi; innovazione come la bioplastica in canapa, completamente biodegradabile e che si utilizza oggi nelle moderne stampanti 3D. A parlare di futuro, saranno numerosi ricercatori indipendenti e professori universitari che ogni anno vengono invitati ad esporre le loro ultime scoperte e le varie applicazioni. E poi ci sarà maggiore attenzione per scuole, università e gruppi organizzati. Canapa Mundi ha deciso, infatti, di riconoscere sconti per gruppi e comitive, per cui l’appello che gli organizzatori hanno deciso di rivolgere a Dirigenti scolastici e docenti è quello di contattare l’organizzazione a info@canapamundi.com, per organizzare al meglio le visite delle scolaresche. 

Per maggiori informazioni www.canapamundi.com  

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*