Droghe, 60 anni di fallimenti per le politiche proibizioniste. Il passato e il futuro in un webinar con ospiti internazionali

Il 30 marzo 1961 gli Stati si diedero un obiettivo firmando la Convenzione Unica sugli stupefacenti di New York: eliminare le produzioni illegali di oppio entro il 1979 e quelle di cannabis e coca entro il 1989. 37 anni dopo, nel 1998 se ne diedero un altro: un mondo senza droghe entro 10 anni. Nel frattempo, l’uso di sostanze illegali è aumentato a velocità doppia rispetto alla popolazione mondiale e produzione e narcotraffico sono completamente fuori controllo. 60 anni di politiche proibizioniste non hanno avuto alcun effetto sui mercati illegali e sugli usi personali, mentre la War on Drugs ha provocato più danni di quelli provocati dalle sostanze stesse, sia in termini sanitari che sociali, ambientali ed economici. Un fallimento epocale.

In un webinar promosso da A Buon Diritto, Antigone, Arci, CGIL, CILD, CNCA, Comunità di San Benedetto al Porto, Encod, Forum Droghe, ITANPUD, Itardd, l’Altro Diritto, la Società della Ragione, Legacoopsociali, Legalizziamo, Associazione Luca Coscioni, LILA, Meglio Legale, Science for Democracy si faranno i conti con il passato guardando al futuro delle politiche sulle droghe insieme ad esperti ed attivisti di tutto il mondo.

L’incontro, dal titolo LA CONVENZIONE UNICA SUGLI STUPEFACENTI: 60 ANNI DI UN EPIC FAIL? si terrà proprio in occasione del 60esimo anniversario del varo della Convenzione, il 30 marzo 2021 dalle 18 alle 20.

Grazia Zuffa Presidente de la Società della Ragione e Martin Jelsma Direttore del programma Drugs & Democracy del Transnational Institute di Amsterdam introdurranno il quadro delle Convenzioni internazionali e il sistema di controllo globale delle droghe. Sarà invece compito di Marie Nougier Capo della Ricerca e delle Comunicazioni International Drug Policy Consortium – IDPC, del Prof. Francisco Thoumi già Membro dell’International Narcotics Control Board, di Rebecca Schleifer consulente internazionale sui Diritti Umani e Neil Woods membro del board Law Enforcement Action Partnership – LEAP ricostruire l’impatto delle politiche sulle droghe a livello globale. 

Ann Fordham Direttrice esecutiva International Drug Policy Consortium – IDPC, Michael Kravitz & Kenzi Riboulet-Zemouli FAAAT e Steve Rolles Senior Policy Analyst Transform, infine, si concentreranno sull’agenda della società civile. Le conclusioni saranno affidate a Susanna Ronconi, Presidente del Comitato Scientifico di Forum Droghe.

Coordina Marco Perduca, Science for Democracy

L’iscrizione al webinar, per il quale è prevista la tradizione simultanea italiano-inglese, è libera e gratuita qui.

L’incontro sarà anche trasmesso in streaming sulle pagine Facebook e sui canali Youtube dei promotori a partire da quelle di Fuoriluogo (ITA) e Science for Democracy (ENG).

Di seguito il video di presentazione: https://www.youtube.com/watch?v=jMmyGdoV5IY.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*