Il governatore del New Mexico firma un disegno di legge per legalizzare le attività ricreative

Il governatore del New Mexico Michelle Lujan Grisham ha firmato lunedì 12 aprile, una legge che legalizza l’uso ricreativo di cannabis entro pochi mesi e che inizierà le vendite l’anno prossimo.

Il governatore, un democratico, ha sostenuto la riforma della marijuana come un modo per creare posti di lavoro e sostenere le entrate statali. Ha anche accennato alle preoccupazioni per il danno inflitto alle minoranze razziali ed etniche dalla criminalizzazione della droga e dalla violenza della polizia, osservando che la nuova legge potrebbe liberare circa 100 persone dalla prigione e cancellare i casellari giudiziari di migliaia di residenti.

“È un bene per i lavoratori. È un bene per gli imprenditori. È un bene per i consumatori”, ha detto a proposito della legalizzazione. “E porta alla giustizia sociale nei modi in cui abbiamo parlato e sostenuto per decenni”.

Il disegno di legge firmato dà al governatore una mano forte nella supervisione della marijuana ricreativa attraverso il suo sovrintendente nominato del Dipartimento per la regolamentazione e le licenze . Il sovrintendente dell’agenzia Linda Trujillo ha affermato che le persone di età pari o superiore a 21 anni potranno iniziare a coltivare marijuana a casa e possedere fino a 2 once (56 grammi) di cannabis fuori dalle loro case a partire dal 29 giugno.

Lujan Grisham ha sottolineato anche che i coltivatori di cannabis autorizzati possono iniziare ad aumentare la coltivazione diversi mesi prima del giorno di apertura nel tentativo di tenere il passo con le richieste quando inizieranno le vendite.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*