spot_img

Ultimi articoli

― Advertisement ―

spot_img

Ufficializzato il simbolo della cannabis legale “made in Morocco”

Le autorità marocchine hanno ufficializzato il simbolo che sarà utilizzato per identificare i prodotti legali derivati dalla lavorazione della cannabis "made in Morocco". Secondo...
HomeLifestyleHigh Hopes, la cannabis nella nuova serie di Jimmy Kimmel

High Hopes, la cannabis nella nuova serie di Jimmy Kimmel

Nell’universo televisivo, sempre più vasto e variegato, una novità si appresta a catturare l’attenzione degli spettatori. Si tratta di “High Hopes“, l’ultima creazione prodotta dalla società di produzione di Jimmy Kimmel, Kimmelot, in collaborazione con ITV America per Hulu. Questo show, che vedrà la sua premiere il 20 aprile, colloca la giornata universalmente riconosciuta come il “Natale della cannabis”, promette di immergere il pubblico in un’avventura unica e stravagante nel cuore di Los Angeles, città simbolo della nuova era della cannabis legale.

La serie in sei episodi si concentra sulla vita di due fratelli bielorussi, Slava e Mishka, che navigano attraverso le sfide e le opportunità dell’industria della cannabis legale. Proprietari di uno dei più antichi dispensari di Hollywood, MMD, i fratelli e il loro colorito gruppo di dipendenti affrontano la quotidianità con umorismo e determinazione, servendo una variegata clientela e coltivando un ambiente che si sente più un secondo foyer che un semplice posto di lavoro. Con lo sguardo fisso sul 20 aprile, il giorno più significativo per la cultura della cannabis, “High Hopes” segue i loro sforzi per espandere il business a livello nazionale e lanciare un esclusivo marchio di cannabis di prima qualità.

Oltre alla trama accattivante e al contesto culturale di rilievo, la serie si distingue per il suo team di produzione di alto profilo. Jimmy Kimmel, una figura centrale nel panorama televisivo americano, non solo produce la serie ma impresta anche il suo tocco di esperienza comica e narrativa. Al suo fianco troviamo Scott Lonker, Ben Steinbauer – che assume il ruolo di showrunner – Tim Cohen-Laurie e Karl Hollandt, che insieme promettono di consegnare un prodotto televisivo di qualità e intrattenimento.

“High Hopes” non è solo l’ultimo progetto di Kimmel in collaborazione con una piattaforma sostenuta da Disney; segue altri successi come “The Prank Panel” e “Generation Gap” per ABC, oltre al popolare “Live in Front of a Studio Audience”. Questa serie, tuttavia, segna un’avventura unica nel suo genere per Kimmel e la sua azienda, toccando temi di attualità e interesse crescente come la legalizzazione della cannabis e la sua accettazione culturale.

In un’epoca in cui la televisione esplora coraggiosamente nuovi temi e realtà, “High Hopes” promette di essere una serie che non solo diverte ma anche illumina, offrendo uno sguardo intimista e spesso umoristico sulla vita all’interno dell’industria della cannabis. Con un cast di personaggi vivaci e una narrazione avvincente, è destinata a diventare una serie di culto per gli amanti dell’erba e non solo, catturando l’essenza di un’industria in rapido mutamento e di una cultura che abbraccia sempre più la legalizzazione della cannabis.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img