L’industria della cannabis può essere dominata dalle donne?

Lavorare e lottare per il successo sono da sempre argomenti collegati all’universo maschile ma, per fortuna, nel corso della storia le cose hanno iniziato lentamente a cambiare. In America per esempio negli anni ’20 durante la Grande Depressione, le donne si unirono in massa alla forza lavoro e diedero un enorme contributo alla nazione. Secondo dati recenti, il numero di donne lavoratrici è passato da 18 milioni nel 1950 a 66 milioni nel 2000.

Tuttavia, nonostante siano stati fatti importanti passi verso l’uguaglianza, il mondo del lavoro rimane dominato dagli uomini. Le donne affrontano ancora oggi tanti problemi sul posto di lavoro, è difficile avere un adeguato congedo di maternità, spesso si sente parlare di sessismo e molestie. Sfortunatamente, tutto ciò è presente anche nell’industria della cannabis.

L’industria della cannabis è ancora nuova sul mercato internazionale, negli ultimi anni però tante donne hanno creato aziende, laboratori e comunità, questo ci porta a porci una domanda: l’industria della cannabis può diventare la prima industria dominata dalle donne?

Un esempio di donna imprenditrice nel mondo della cannabis è Brooke Morgan Westlake, fondatrice e proprietaria del Women in Cannabis Expo. Fino a qualche tempo fa organizzava fiere e vendeva attrezzature mediche in vari luoghi, dagli studi medici alle carceri. Nel 2018, ha deciso di aprire un laboratorio di test sulla cannabis. “Non sapevo nulla della cannabis”, ammette Westlake. “Ho iniziato a fare ricerche e ho pensato che fosse un’attività redditizia”.

Con questa nuova idea, Westlake ha iniziato a frequentare fiere ma, per fare rete e ha notato che mancava qualcosa. “Ero una donna che entrava nel business della cannabis con un laboratorio di test e la maggior parte degli imprenditori erano prevalentemente uomini, non ero presa sul serio “, ha ricordato Westlake.

Per questo motivo ha creato il Women in Cannabis Expo. Per tre giorni, le donne possono riunirsi per fare rete con altre donne imprenditrici e non solo. Il Women in Cannabis Expo da modo a tante donne diverse, da diverse parti del mondo che lavorano nell’industria della cannabis di incontrarsi e scambiarsi idee.  “Questo è ciò di cui hanno bisogno le donne. Le donne hanno bisogno di sentirsi supportate da altre donne “. Quest’anno, il Women in Cannabis Expo si è tenuto da lunedì 27 settembre a mercoledì 29 settembre 2021, presso l’Atlantis Casino Resort Spa, a Reno, in Nevada. Secondo le ultime stime l’occupazione femminile anche per posizioni di rilievo in questo settore sta crescendo velocemente, le donne stanno dando un grande contributo per la crescita dell’industria della cannabis.

“La cannabis è l’energia femminile divina, e non è interessante che stia tornando nel momento in cui abbiamo bisogno di questo equilibrio?” queste sono le parole della leggendaria attivista della cannabis Jude Nagle: “In qualità di sostenitrice della cannabis donna, dico: sì, è giunto il momento.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*