I terpeni riducono la sensazione di dolore

I terpeni riducono la sensazione di dolore

Nuovi studi dell’Università dell’Arizona affermano che i terpeni contenuti nella cannabis riducono la sensazione di dolore e contribuiscono all’effetto Entourage. Andiamo a scoprire insieme di cosa si tratta.

La nuova scoperta

L’equipe di ricercatori della University of Arizona of Healt Sciences Comprehensive Pain and Addiction Center, guidata dal dottor John Streitcher, ha svolto diversi studi sulle proprietà medicinali e terapeutiche della cannabis. L’obiettivo è stato quello di capire se tutta la pianta o anche solo alcune delle sue parti contribuissero all’effetto entourage.

La scoperta è stata a dir poco clamorosa. Gli studiosi, infatti, hanno riscontrato che i terpeni (la parte della pianta che dona l’aroma e il sapore) sono i principali protagonisti della riduzione della sensazione di dolore. Essi, in più, necessitano di minori dosi per essere efficaci e riducono notevolmente gli effetti collaterali collegati.

Molte persone assumono cannabis e cannabinoidi per ridurre la sensazione di dolore. Noi siamo da sempre interessati all’effetto entourage. La nostra idea è che forse possiamo migliorare e aumentare gli effetti antidolorifici del THC senza intaccare e aumentare gli effetti collaterali psicoattivi. In questa maniera possiamo avere una cannabis terapeutica nettamente migliore”.

Inoltre, è stato appurato che i terpeni, presenti in tutte le piante e non solo nella canapa, mimano completamente l’effetto dei cannabinoidi. I cannabinoidi sono le sostanze contenute nella cannabis, ovvero il CBD e il THC. Essi hanno un effetto antidolorifico nei pazienti e, uniti ai terpeni, amplificano di molto la riduzione della sensazione di dolore. Il tutto senza alcun effetto collaterale.

Il dottor Streitcher ha così concluso.

Non ce l’aspettavamo, è una cosa incredibile. Si trattava della nostra prima ipotesi, ma non ci aspettavamo che i terpeni, che si possono trovare in diverse piante, mimassero così efficacemente gli effetti dei cannabinoidi”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo della canapa, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram iscriviti a Green Friday, la newsletter settimanale di BeLeaf Magazine. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*