In Messico da gennaio si avvierà il mercato farmaceutico della cannabis

All’inizio dell’anno il Messico legalizzerà il commercio di cannabis ad uso medico e alimenti e bevande correlati insieme ai cosmetici, ha affermato l’autorità sanitaria messicana.

In Messico l’uso della cannabis per scopi medicinali è stato approvato nel giugno di quest’anno ma a causa di problemi ricreativi, il consumo è ancora illegale.

Il rappresentante di Cofepris , la Commissione federale per la protezione contro i rischi per la salute del Messico, ha dichiarato che l’agenzia pubblicherà a breve e formalmente la regolamentazione dei prodotti a base di cannabis, che consentirà la commercializzazione di questi prodotti nel mercato messicano.

Ha anche aggiunto che l’agenzia Cofepris si aspetta che gli agenti di distribuzione importino i prodotti che si aggiungono ai prodotti preparati nella nazione e utilizzino gli estratti di cannabis coltivati ​​in altri paesi.

La cannabis cruda o pura non è attualmente nel regolamento.

Si prevede che l’inizio della regolamentazione della cannabis ad uso medico servirà a dare un colpo al traffico illegale ed alla sua economia.

I cartelli messicani fanno ancora milioni di dollari per il traffico di cannabis negli Stati Uniti, nonostante la tendenza alla legalizzazione.

La cannabis ad uso ricreativo è ancora ampiamente vietata in Messico, sebbene nel 2015 la Corte Suprema abbia concesso a quattro persone il diritto di coltivare la propria cannabis per uso personale apparentemente aprendo le porte alla legalizzazione.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.