La forza di Canapa Mundi: altro grande successo per “la fiera che non ti aspetti”

Anche quest’anno una certezza: Canapa Mundi c’è. Arrivata alla sua V edizione, la Fiera internazionale della canapa di Roma, la prima e una delle più importanti in Europa, ha dato appuntamento al prossimo anno incassando un grande successo di pubblico e soprattutto di interesse. Perché è questo che Canapa Mundi fa ormai da anni: svelare il mondo della canapa, così variegato e vasto, e aiutare a pulirlo dai pregiudizi, troppi, che lo attanagliano.

Una manifestazione che è diventata una festa per tutti, grandi e più piccoli, e che non smette mai di stupire. Se l’anno passato la novità del fenomeno cannabis light aveva giocato un ruolo importante consentendo a Canapa Mundi di consolidare il ruolo di Fiera dai grandi numeri, questa V Edizione ha confermato la buona salute di una manifestazione sempre in crescita e di un settore che, nonostante la miopia di una certa politica, sta coinvolgendo sempre di più ampi settori di mercato. 

Che Fiera è stata?

“Abbiamo visto una Fiera di professionisti frequentata da un pubblico crescente di altrettanti esperti ed imprenditori, validando il senso commerciale di Canapa Mundi”, affermano soddisfatti gli organizzatori. Un fenomeno confermato dal numero degli accrediti professionali registrati già in prevendita, significativamente più alto rispetto agli anni precedenti. Dai coltivatori agli artigiani, dai rivenditori ai trasformatori, Canapa Mundi è diventata una vetrina importantissima per tutti coloro che gravitano intorno al mercato della canapa e che intendono tessere relazioni in ottica di co-produzione, innovazione e sviluppo.

Un’opportunità in più per tanti giovani che cercano nel nostro Paese un futuro e che non perdono di vista la sostenibilità e l’attenzione per l’ambiente: “Siamo contenti”, dicono ancora gli organizzatori, “perché quest’anno Canapa Mundi si riconferma la Fiera Internazionale della Canapa più grande d’Italia e il un punto di riferimento fondamentale di chi ha scelto di investire su una delle risorse più preziose del pianeta“. Il tutto, come ogni anno, è stato impreziosito dalla Conferenza sulla Canapa, giunta alla sua terza edizione, e diventata ormai un appuntamento chiave in cui esperti, ricercatori e addetti ai lavori si confrontano su ogni singolo aspetto di questo variegato e strutturato settore.

Verso Canapa Mundi 2020

Non ci si può fermare proprio adesso: i preparativi per Canapa Mundi 2020 sono già partiti e c’è chi ha già provveduto  a riconfermare la propria partecipazione. Per ora c’è una data già svelata, il 21, 22 e 23 febbraio del prossimo anno: “Noi siamo già pronti. Stiamo già organizzando la VI Edizione per garantirvi un evento ancora più di successo”.  Siamo sicuri che non rimarremo delusi.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.