Il viaggio di CannaBeta fa tappa a Napoli, una giornata di confronto sulla Cannabis terapeutica

 

Grande successo e partecipazione per l’evento “New Horizons in Cannabis Research: medical and food application” che si è tenuto ieri, venerdì 3 Maggio nella bellissima cornice del Complesso SS. Marcellino e Festo a Napoli.

L’iniziativa, inserita all’interno di un programma di eventi di CannaBeta, una rassegna internazionale di incontri dedicati alla cannabis, verteva sui temi della ricerca nel settore della cannabis medica.

Il viaggio di CannaBeta, iniziato in Grecia nel 2018, ad Atene, in risposta alla necessità proveniente da professionisti, associazioni e realtà locali di momenti e spazi di confronto, si concluderà il prossimo lunedì 6 Maggio nella capitale presso il Dipartimento di Chimica e Tecnologie del Farmaco (Edificio CU019) della Sapienza Università di Roma , ove saranno principalmente trattate tematiche riguardanti l’utilizzo della canapa a fini industriali e le sue applicazioni nel campo alimentare.

Quello di Napoli è stato il primo appuntamento in territorio italiano, organizzato in partnership con il Dipartimento di Farmacia dell’Università Federico II di Napoli e con le associazioni di promozione sociale Canapa in Terra di Lavoro e Fracta Sativa UniCanapa. Sponsor ufficiale la società Enecta, azienda operante nella filiera della canapa, specializzata nella coltivazione, estrazione e distribuzione di estratti.

È stata indubbiamente una giornata importante per questo tema ormai di grande attualità, un momento di confronto tra esperti dedicato anche all’aggiornamento professionale per medici e farmacisti. Ampio spazio è stato dato alle nuove e possibili applicazioni alimentari e mediche della cannabis, alle nuove applicazioni in oncologia, nella terapia del dolore, in epilessia e nei campi delle malattie neurodegenerative.

Tra i relatori della giornata, moderati dal Prof. Alberto Ritieni e Luisa Mannina, importanti nomi dal mondo scientifico come Vincenzo Di Marzo dell’Istituto di Chimica Biomolecolare del Consiglio Nazionale delle Ricerche- ICB-CNR di Pozzuoli, il Dott. Vittorio A. Guardamagna dell’ Istituto Europeo di Oncologia – IEO, la Prof.ssa Leslie Mendoza Temple della University of Chicago Pritzker School of Medicine, il Prof. Giuseppe Meco del Dipartimento di Scienze Neurologiche dell’ Universitá La Sapienza di Roma,  il Prof. Massimo Nabissi della Scuola del Farmaco – Universitá di Camerino, la Prof.ssa Cristina Sanchez Garcia del Department of Biochemistry and Molecular Biology, Complutense University of Madrid, il Prof. Mauro Maccarone del Dipartimento di Medicina, Campus Bio-Medico di Roma e il Prof. Pasquale Striano dell’Università degli Studi di Genova, IRCCS Istituto G.Gaslini.

Un ringraziamento speciale per l’impegno nell’organizzazione di una giornata tanto importante va sicuramente al comitato organizzativo composto da Luigi Benigno, Nicomede Di Michele e Maria Domenica D’Urbano.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.