Nasce Cannabiservice, un servizio a misura del paziente cannabico

Tra i diritti fondamentali dei cittadini, è bene ricordarlo, c’è quello legato alle cure mediche: “La Repubblica – recita l’articolo 32 della Costituzione – tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e garantisce cure gratuite agli indigenti”.

Ci sono tuttavia ancora troppe difficoltà nell’assistere persone con patologie legate allo squilibrio del meccanismo neuro-chimico del nostro corpo, ossia del sistema endocannabinoide. Pazienti che potrebbero aiutare il loro status psicofisico tramite la somministrazione di Cannabis, ma che invece incontrano spesso (e mal volentieri) diversi ostacoli.

Non tutti sanno chi può chiedere la prescrizione di farmaci a base di cannabis, quanto costa una visita, dove si possono trovare le terapie.

Cos’è CannabiService?

Un progetto no profit nato per offrire punti di ritrovo e assistenza per i cittadini in cerca di chiarimenti sull’iter da seguire per la prescrizione di cannabis terapeutica.

Un network informativo, una rete di volontari che si offrono di supportare i nuovi associati nel percorso dalla prescrizione medica di cannabis terapeutica sino all’accesso alla preparazione galenica, attraverso punti fisici sul territorio che si rendono strumento informativo, apportando nuovi medici e farmacie convenzionate.

La tutela dei diritti dell’associato al primo posto!

I Punti Informazione CannabiService nascono con l’intento ulteriore di limitare le tante difficoltà e i pregiudizi che segnano spesso questa scelta terapeutica e chi la persegue. I nostri InfoPoint, diventano così un punto di riferimento informativo e aggregativo per persone che, alla fine, hanno vissuti similari ed è nel loro interesse diffondere cultura cannabica.

Trova l’info point più vicino a casa tua ed entra a far parte di Cannabiservice!

La principale funzione è infatti quella di mettere insieme una serie di punti informativi aderenti alla rete, presso i quali associati in cura con Cannabis terapeutica ricevono assistenza informativa e pratica riguardo i prodotti e i preparati. Viene inoltre rilasciata una tessera associativa che dà diritto ad accedere a visite mediche e farmacie convenzionate. Non solo, è una tessera di identificazione per gli associati come appartenenti ad una realtà informativa sulla cannabis terapeutica e può essere mostrata in ogni punto informazione CS di Italia.

Le difficoltà per ottenere cannabis terapeutica

La prima difficoltà del paziente è quella di essere informato adeguatamente sulle normative che regolano la prescrivibilità della cannabis medica in Italia, poi ottenere una visita medica ad un prezzo onesto con eventuale prescrizione e/o un piano terapeutico che sia adeguato alla sua patologia. Infine la disponibilità in farmacia…

E se è vero che il costo della terapia è stato fissato a 9 euro per grammo dallo Stato, è anche vero che non è mai stato realmente garantito! Sono tante infatti le differenze di prezzo a seconda del laboratorio di riferimento e della titolazione degli oli estratti, e poi c’è il costo della ricetta, che varia a seconda del medico che svolge la visita.

Attraverso CannabiService otterrai un percorso chiaro e definito per accedere alle cure mediche come sancito dalla nostra costituzione.

Il ritorno al “canaparo”

Tra gli obiettivi prefissati c’è anche quello di coordinare i vari professionisti della filiera, con particolare riferimento ai moderni Hemp Shop, che forse dovrebbero essere definiti canapai. Si cerca di far riemergere l’antico mestiere del “canaparo” introducendo così una figura professionale esperta di canapa. Una figura che potrà (e dovrà) diffondere anche informazioni in chiave antiproibizionista. L’approccio scientifico e medico sarà comunque la prima caratteristica del punto vendita come info point.

 

  • I servizi del network nell’Infopoint-canaparo

 

I canapai che aderiscono al progetto Cannabiservice potranno gestire i servizi dello sportello informativo e garantire:

 – uno sconto ai pazienti con tessera Paziente Cannabico

– la lista delle farmacie provviste di terapia nella provincia di appartenenza

– possibilità di prenotare una visita medica convenzionata

Lo sportello diventa così un punto di riferimento informativo per la persona che già vive un disagio con la sua malattia, quasi sempre è una patologia legata al sistema nervoso.

PER ADERIRE ALLA RETE

www.cannabiservice.net 

3 Comments

  1. Pingback: Il Cannabiservice al Canapa Mundi - BeLeaf

  2. Pingback: L'auto-coltivazione per curarsi con la cannabis: prende piede la disobbedienza civile - BeLeaf

  3. Avatar Emanuele

    La notte non dormo bene mi sveglio di continuo e in totale a notte dormirò 2/3 ore da quasi 2 anni .. è molto spesso ho un forte mal di testa

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*