Il New jersey dice sì alla legalizzazione

Non solo presidenziali: 5 nuovi stati americani hanno detto sì alla legalizzazione

Fra tanta incertezza elettorale negli Stati Uniti, una certezza c’è: la maggioranza degli elettori del New Jersey ha votato a favore della legalizzazione della marijuana ad uso ricreativo, dopo aver già regolamentato l’utilizzo medico.

Ma non sono stati i soli. Sono solo stati i primi di una notte frenetica che ancora non ha dichiarato ufficialmente chi sarà il prossimo Presidente degli Stati Uniti. Salgono infatti a 15 gli stati che hanno legalizzato la cannabis, 5 in più rispetto ai precedenti referendum. E’ una ottima notizia che conferma ciò che già sapevamo: chiunque vinca dovrà fare i conti con una legalizzazione a livello federale, ormai i tempi sono maturi.

Risultati consolidati dei Referendum 2020 su cannabis e droghe

Arizona – Legalizzazione cannabis uso ricreativo per i maggiori di 21 anni: Sì 60% | No 40%
Montana – Legalizzazione cannabis uso ricreativo per i maggiori di 21 anni: Sì 57% | No 43%
Missisipi – Legalizzazione cannabis uso terapeutico: Sì 68% | No 32%
New Jersey – Legalizzazione cannabis uso ricreativo: Sì 67% | No 33%
South Dakota – Legalizzazione cannabis uso ricreativo: Sì 53% | No 47%; legalizzazione uso terapeutico cannabis: Sì 69% | No 31%
Oregon – Legalizzazione psilocibina: Sì 56% | No 44%; depenalizzazione possesso di qualsiasi droga: Sì 59% | No 41%
Washington, DC – Depenalizzazione psilocibina: Sì 76% | No 24%

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*