La California approva il disegno di legge per la depenalizzazione della psilocibina

In California esistono due movimenti per la depenalizzazione degli psicoattivi: uno per la psilocibina e una per le altre sostanze psichedeliche.

Il primo, è il disegno di legge SB-519, prosegue la sua marcia per la legalizzazione e vanta il consenso delle Assemblee dopo aver avuto quella del Senato californiano. I “funghetti magici”, lo scorso anno, hanno avuto persino il supporto di Zuckerberg in Oregon in occasione della raccolta firme per la legalizzazione, con una donazione consistente.

In California, invece, sul modello dell’Oregon, all’inizio del 2021 i senatori Wiener, Kamlager e Newman hanno presentato un disegno di legge che consentirebbe agli adulti di possedere e consumare determinate droghe psichedeliche tra cui LSD, psilocibina, psilocina, DMT, ibogaina, mescalina, MDMA (SB-519)

La ketamina, precedentemente presente nel dlgs, è stata rimossa perché individuata come “droga per stupro da appuntamento”. Per il resto il testo procede nelle approvazioni senza eccessive modifiche. Iter di approvazione legislativa nel link

SB-519 Sostanze controllate: depenalizzazione di alcune sostanze allucinogene

Mentre molti governi nel mondo si chiedono come e quando depenalizzare la cannabis, in California si promuove la libertà personale per la consumazione di stupefacenti, dato che forse il maggior danno è causato dal proibizionismo.

Il dlgs SB-519, di principio democratico, gode del consenso interpartitico e apre la strada alla legalizzazione partendo dai seguenti presupposti:

(a) La guerra alla droga ha comportato costi finanziari e sociali schiaccianti e la politica alla base non riflette una concezione moderna dell’uso di sostanze né riflette accuratamente i potenziali benefici o danni terapeutici di varie sostanze.

(b) La criminalizzazione non ha scoraggiato l’uso di droghe e ha invece reso l’uso di droghe meno sicuro. Ha creato un mercato clandestino non regolamentato in cui dosaggi difficili da verificare e la presenza di adulteranti, incluso il fentanil, rendono pericolosa la fornitura illecita di droga.

(c) La mancanza di un’onesta educazione alla droga ha posto le basi per decenni di disinformazione, stigma e appropriazione culturale, che hanno contribuito ad aumentare i pericoli del consumo di droga.

Se venisse approvato sarebbero vi sarebbero le seguenti modifiche sostanziali alle attuali normative.

(1) Questo disegno di legge renderebbe lecito il possesso, l’ottenimento, la cessione o il trasporto di determinate quantità di:

psilocibina, psilocina, dimetiltriptamina (DMT), ibogaina, mescalina, dietilamide dell’acido lisergico (LSD) e 3,4-metilendiossimetamfetamina (MDMA).

Questo finchè rientra nell’”uso personale”, ma nel caso in cui ci siano sostanze in ambienti scolastici o siano offerte a minori di 21 anni, sono previste sanzioni.

(2) Abrogazione del divieto di coltivazione, trasferimento e trasporto di spore o micelio in grado di produrre funghi o altro materiale che contenga psilocibina o psilocina.

(3) Le figure professionali quali medici, farmacisti ed equivalenti, possono prescrivere tutte le sostanze autorizzate dalla legge.

(4) Richiesta al Dipartimento di Sanità Pubblica di Stato di convocare un gruppo di lavoro, come specificato, per ricercare e formulare raccomandazioni al Legislatore in merito alla regolamentazione e all’uso delle sostanze rese lecite da questo disegno di legge.

(5) Ammissione del possesso di accessori per l’assunzione di sostanze.

(6) Abrogazione del divieto di produrre informazione e promozione di alcol e sostanze psicoattive alle telecomunicazioni.

(7) Il cambiamento sociale imposto dal disegno di legge prevede un costo per gli enti pubblici, quali scuole e uffici. Questi operatori chiedono un supporto economico allo Stato in previsione di un aggravamento della situazione economica posr- covid19..

Depenalize California

La Depenalize California, nel contempo, è un’organizzazione autonoma che sta raccogliendo firme per promuovere la proposta “California Psilocybin Initiative”. L’iniziativa vorrebbe l’autorizzazione governativa per coltivare, possedere, distribuire, trasportare e consumare funghi psichedelici all’interno dello stato della California.

Il countdown è per l’8 novembre 2022 per il raggiungimento di 623.212 firme tra gli elettori californiani. Se passasse, una persona dai 21 anni potrebbe richiede l’autorizzazione per coltivare, possedere, distribuire, trasportare e consumare funghi magici nello stato della California.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*