Yoga e CBD Experience: l’evento

La CBD Mania. Dalle vip di Hollywood alle Cinque Terre, l’ascesa del cannabinoide è alimentata dalla necessità di relax in un mondo frenetico. Perché questo trend?

Nel 2016 con la diffusione della cannabis light, e quindi del CBD, si sono ridotti drasticamente i consumi di ansiolitici (- 10% circa su ogni categoria di psicofarmaci) questo perché i cannabinoidi sono compatibili con il sistema endocannabinoide dei mammiferi, risultano quindi ottimi equilibratori.  Molti altri sono i motivi: il CBD non ha effetti psicotropi, ma sono diversi i benefici per i mammiferi sia come integratore che in cosmesi. Soluzioni naturali per un lifestyle che rispetta maggiormente i ritmi fisiologici dell’individuo.

Cannabis e CBD sono sulla bocca di tutti, ma quanti ne hanno fatto un uso consapevole finalizzato al beneficio psicofisico?

CBD EXPERIENCE  è un evento basato su una gamma di percorsi sensoriali accompagnati da attività e laboratori per stimolare i sensi con le proprietà uniche della cannabis: il fitocomplesso più ricco esistente in natura! Per la prima volta a Genova il 27 Agosto, CBD EXPERIENCE sarà presso i Giardini Luzzati, dove Nadia Principato, con il supporto di Cannabis For Future e Cannabiservice, ha organizzato un evento con operatori olistici, sciamani, massaggiatori e artisti tra cui, ospite della serata, Tonino Carotone con opening act Joy.

Il programma, curato nel dettaglio dalla location agli ospiti, è ideato per rendere l’esperienza indimenticabile: degustazioni di prodotti a base di cbd, yoga, meditazione, viaggi astrali, massaggi.

“In questo momento storico – ci dice Nadia, ideatrice del format – c’è bisogno di informare l’opinione pubblica sui benefici della cannabis, poiché il fatto che le persone siano ancora contrarie all’uso di questa pianta è solo legato alla scarsa informazione. Cannabis For Future e Cannabiservice sono associazioni no profit che come mission hanno quella di portare informazione sul territorio, da anni sviluppano attività di sensibilizzazione e hanno deciso di sostenere entrambe questo evento replicabile anche in altre città.”

CBD RELAX EXPERIENCE: yoga, meditazione, cibo e musica

La società frenetica non rispetta la nostra natura, causa stress e con esso insonnia, ansia. Cerchiamo serenità nel quotidiano attraverso lo sport e le sostanze, ma cosa potrebbe aiutarci veramente?

“Partecipare a questo evento significa prendere parte a qualcosa di unico nel suo genere” invita la referente dell’Experience “per provare sulla propria pelle quelli che sono i benefici della cannabis in diverse applicazioni: olio di cbd coadiuvato alle sessioni olistiche, cosmesi e tecniche di massaggio per l’applicazione cutanea, poiché applicare il cbd sulla pelle permette all’epidermide di assumere i principi attivi attraverso la cute, come mangiarla.”

Lo yoga, in particolare asana e meditazione, sono particolarmente indicati per gestire l’ansia, in modo cosciente e consapevole riattivando la capacità di controllo del proprio sé. Lo yoga non è però sufficiente, è un ottimo strumento ma alle volte va accompagnato da agenti esterni. Il rilassamento è agevolato dal luogo in cui ci si trova, dalla predisposizione personale, dalla respirazione ma può essere coadiuvata dall’assunzione di CBD.  Negli ultimi anni, molti yogi stanno scoprendo che i prodotti CBD e la pratica delle asana sono un binomio perfetto. Questo perchè il CBD può aiutare a rallentare i pensieri nella testa delle persone in modo da poter godere di un’atmosfera più rilassata e introspettiva.

Il CBD, difatti, è apprezzato dagli sportivi poiché agisce come antinfiammatorio e antidolorifico, riduce il dolore e l’infiammazione, influisce sul miglioramento nel recupero delle fibre muscolari, concilia il sonno e contribuisce alla gestione dell’ansia. L’assunzione prima dello sport predispone ad un miglior allenamento, mentre quella post coadiuva la ripresa.

Economia ed ecologia: espositori etici.

“La canapa può creare una nuova economia, che sia ecologica e compatibile con le risorse rinnovabili.” Nadia ribatte spesso su questo punto: “E’ inutile parlare di transizione ecologica, tema molto in auge in questo periodo, di cui si riempiono la bocca politici e personaggi pubblici, senza prendere in considerazione la canapa che potrebbe essere una transizione ecologica reale.”

La canapa è una risorsa economica ma anche ecologica: può essere un sostituto di petrolio e derivati, può essere impiegata per la produzione di carta e legname, fitorimediante per i terreni e fitodepurante per le acque oltre alla funzione comune al regno vegetale di purificazione dell’aria attraverso la fotosintesi.

Una piccola area espositiva sarà allestita dalle associazioni e dai produttori presenti: Miss Joint, Verdesativa e Joint Tech, nonché da imprenditori locali particolarmente attenti alla cultura cannabica, Green’s App e Adre 21.

Le aziende partecipanti sono tutte italiane ed etiche, ossia che rispettano l’ambiente e il lavoro dell’individuo.” ci tiene a sottolineare Nadia: “La filiera italiana canapicola va supportata ma deve essere fatta attenzione a quando le realtà sono etiche poiché è in linea con il fine stesso di reinserimento di questa coltura nella penisola.”

Canapa per cena: stimolante e nutriente

L’alimentazione a base di semi di canapa, infatti, è considerata nutraceutica. I principi nutrizionali di olio di semi e farina sono ottimali per il benessere dei mammiferi: la presenza degli aminoacidi essenziali nel rapporto perfetto di 1:3 come Omega3 e Omega6, considerando anche l’assenza di glutine e la ricchezza proteica, sono solo tre delle numerose caratteristiche che incoronano la canapa super food.

Programma EXPlora CBD Experience:

16.20 Saluti al Sole e bagno sonoro

16.50 Meditazione

17.15 Rilassamento profondo

17.40 Viaggio Sciamanico

18:00 Workshop Cucina

18:00 AperiCannabis

19:30- 20:20 Radio OpenAir

20:30 Open Joy

21:00 Tonino Carotone

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*