3 libri per (non) perdersi fra i cammini e i sentieri

Silvia Tederini – A piedi

cof

Si può parlare di cammino in tanti modi, raccontando un solo percorso, essendo più o meno dettagliati nelle informazioni o semplicemente raccontare le proprie riflessioni.

Questo è ciò che fa Silvia Tederini nella sua ultima fatica letteraria: “A piedi”, appena uscito per i tipi di AlpineStudio.

L’autrice racconta la nobile arte del camminare, un’attitudine che l’uomo ha coltivato per secoli e che è letteralmente scolpita nel proprio DNA, con leggerezza, preferendo a specifiche tecniche, tutto ciò che ruota attorno a un Cammino: gli incontri, i pensieri e tutta la libertà che solo un viaggio a piedi sa dare.

La Tederini non fa mistero di preferire la discesa dalle montagne alla salita, i cammini di pianura a quelli collinari fitti di costanti dislivelli, ma ribadisce, con schiettezza, che non è importante il numero dei chilometri percorsi o l’altimetria, ma il fatto stesso di essere su un sentiero, che sia esso un vecchio tracciato devozionale o un semplice ma affascinante lungofiume. È il mettere un passo dopo l’altro che arricchisce le nostre vite, lo scoprire un paesaggio o un piccolo borgo dimenticato a rendere l’avventura degna di essere vissuta.

Spunti e riflessioni si alternano a momenti di vita vissuta lungo le antiche strade che attraversano il nostro paese e che regalano all’essere umano che le percorre quella serie infinita di gioie che il logorante ritmo della vita moderna ci ha imposto.

AlpineStudio, 218 pag., 16 €


Angela Piacente – Ritorno alle origini

Dopo il successo del suo primo libro “In Cammino la vita ha un buon sapore” in cui raccontava la Via Francigena in solitaria da Canterbury a Roma, la camminatrice toscana torna con un nuovo volume che non è solo un racconto di viaggio, ma una vera e propria discesa nella propria storia personale. 

In “Ritorno alle origini” la Piacente narra la decisione di affrontare il suo passato e una vita non sempre facile, attraverso un percorso che, sommando alcuni importanti cammini italiani, la porterà da Firenze a Sepino, piccolo paese del Molise alla ricerca della sua casa natale.

Attraverso la Via Ghibellina, il Cammino di Francesco, il Cammino di San Benedetto e una serie ininterrotta di antichi tratturi, l’autrice rivive ed affronta il rapporto con un padre assente, l’affetto per la madre e la sua giovinezza.

Un viaggio nel viaggio, dove quello geografico ed escursionistico si fonde con quello interiore e trova, nella meta, la serenità a lungo cercata e una maggiore consapevolezza di se stessa.

È una storia d’incontri, di luoghi, di difficoltà superate, di attimi di sconforto e di momenti di pura gioia che sapranno regalare al lettore quel senso di avventura che è da sempre viatico di libertà, dai fardelli e dai dispiaceri.

Un racconto avvincente che racconta con maestria il fascino nascosto della dorsale appenninica, dei suoi borghi e dei suoi paesaggi incontaminati.

Edizioni dei Cammini, 221 pag., 17,50 €


Paolo Ciampi – L’ambasciatore delle foreste

La vita di George Perkins Marsch, politico e ambasciatore americano, è una di quelle che è importante raccontare, sia perché è un personaggio storico non conosciuto quanto dovrebbe, sia perché il suo impegno per l’ambiente e il paesaggio lo rendono uno dei più importanti ecologisti, se non il primo, che la storia di questo pianeta abbia mai avuto.

Nato in America ma cittadino del modo grazie ai suoi innumerevoli viaggi, capì l’importanza della preservazione della natura diventando un fiero sostenitore della creazione di aree protette e parchi nazionali in tutto il mondo.

Paolo Ciampi, affermato autore di saggi e, da provetto escursionista, di vari libri di viaggio, ci porta indietro negli anni permettendoci con la maestria che lo contraddistingue, di rivivere la sua intensa esistenza e di rilanciare, se mai ce ne fosse bisogno, il suo importante messaggio: il pianeta va preservato, la sua natura è fragile e non deve soccombere ai maltrattamenti umani. Se così fosse, e in parte già lo è, la razza umana non potrebbe che scivolare lentamente in un oblio sempre più profondo, senza possibilità di ritorno.

Una biografia intensa che si legge come un romanzo, un libro che può infondere la speranza di un futuro migliore in chi lo legge e che deve far riflettere sulla nostra incomunicabilità con il pianeta e le sue creature.

Arkadia Editore, 160 pag., 14 €

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.