Un quarto di secolo di Amnesia!

L’ Amnesia Haze è un classico senza tempo, uno dei ceppi più iconici degli ultimi anni. I livelli di THC sono costantemente alti, i rendimenti sono pesanti e la genetica è semplice da coltivare. Non sorprende che l’Amnesia rimanga uno dei ceppi più popolari tra i coltivatori domestici. Chiunque abbia visitato un coffeeshop olandese negli ultimi decenni avrà visto che l’Amnesia è spesso una delle varietà migliori (e più costose!) del menu. Con uno sballo classico delle migliori sative e un gusto unico, L’effetto è così forte che molti dimenticano quello che stavano facendo, da qui il nome “Amnesia”. 

Nel corso degli anni Dutch Passion ha avuto numerose richieste di lavorare sulla migliore versione possibile di Amnesia. Molti coltivatori ritengono che l’Amnesia sia una delle migliori e più potenti varietà emerse nei Paesi Bassi. È facile da coltivare in diverse tipologie di coltivazione. Dopo un grande sforzo di ricerca e selezione dei migliori cloni di Amnesia originale, Dutch Passion è lieta di annunciare l’Amnesia di Amsterdam. Vanta livelli di THC intorno al 22% (e oltre), con 9-10 settimane di fioritura.

La storia dell’Amnesia Haze originale

Le vere origini dell’ Amnesia Haze sono avvolte da una certa confusione e da un certo dibattito. Molti breeder’s sono stati coinvolti con la creazione dell’Amnesia, perché ne esistono diverse versioni e le genetiche sono leggermente diverse tra loro.

Una teoria è che l’Amnesia originale provenisse dal lavoro di breeding negli Stati Uniti di David ‘Sam the Skunkman’ Watson negli anni ’90, utilizzando vari tipi di genetiche provenienti da ceppi thailandesi, hawaiani, giamaicani e afgani. Quindi il risultato è stato ibridato nei Paesi Bassi con la Haze di Neville. La genetica risultante, ovvero la ‘Amnesia Haze’ è stata disponibile In Olanda solo in cloni per diversi anni. Dal 2004 si susseguirono diverse Cannabis Cup vinte dall’Amnesia Haze e il nome Amnesia divenne sempre più conosciuto e venerato dai coltivatori.

Naturalmente, ci sono anche altre teorie. Alcuni credono che l’Amnesia Haze originale sia un ibrido creato interamente ad Amsterdam con l’incrocio della Haze di Neville e dell’Indica Enemy Of The State. Altri sono convinti che derivi dall’ibridazione di ceppi landrace dell’Asia meridionale e della Giamaica. Dutch Passion, con la sua insuperabile rete di professionisti, ha avuto la fortuna di lavorare con alcune delle migliori linee genetiche di Amnesia. 

Dutch Passion ha sempre apprezzato le varietà Haze e considerandole di fondamentale importanza per i progetti di breeding. L’ultimo progetto in cui la genetica chiave Haze è la Amsterdam Amnesia, con livelli di THC alle stelle, raccolti generosi e un rapido periodo di fioritura, semplicemente non c’è mai stata un’amnesia migliore nella collezione Dutch Passion. L’apice è un meraviglioso tonico anti-ansia e offre un intenso high cerebrale e un rilassamento squisitamente piacevole.

Caratteristiche di coltivazione dell’Amnesia di Amsterdam

L’Amsterdam Amnesia è il risultato di un progetto di breeding molto minuzioso che ha richiesto diversi anni e che ha come protagonisti solo i migliori cloni di Amsterdam. Il risultato è Dutch Passion Amsterdam Amnesia che è senza dubbio l’Amnesia più veloce e potente che Dutch Passion abbia mai visto negli ultimi due decenni.

I raccolti sono molto abbondanti, sia che si tratti della versione femminilizzata dell’Amnesia Amsterdam Amnesia o della versione autofiorente, nota come Auto Amsterdam Amnesia. La crescita è vigorosa, costante e prevedibile, con buoni risultati in diversi metodi / ambienti di coltivazione. Il gusto è probabilmente migliore nelle coltivazioni in suolo organico. Rendimento e tassi di crescita sono sicuramente più veloci in sistemi idroelettrici come DWC (Deep Water Colture). I livelli di THC/cannabinoidi in entrambe le versioni sono molto alti e garantiti per soddisfare anche i consumatori con un’alta tolleranza.

Effetti dell’originale Amsterdam Amnesia

Il motivo principale per cui l’Amsterdam Amnesia ha suscitato tanta eccitazione è la stupefacente qualità della fumata / vaporizzata. Si tratta di uno dei ceppi sativi più potenti visti negli ultimi anni con livelli di THC altissimi, mentre i livelli di CBD sono bassi, di solito sotto l’1%. 

Oltre alle caratteristiche di crescita facile e vigorosa, l’Amsterdam Amnesia vanta anche il caratteristico e delizioso profilo terpenico Amnesia Haze. Il gusto e l’aroma inconfondibilmente ricco sono la ciliegina sulla torta di una delle nuove varietà più attese di Dutch Passion dell’ultimo decennio. 


Questo articolo contiene informazioni provenienti direttamente dall’azienda produttrice o fornitrice del prodotto o del servizio pubblicizzato. La redazione di Beleaf Magazine e i suoi collaboratori non sono responsabili del contenuto e non vogliono in alcun modo incentivare e/o promuovere condotte vietate dalle attuali leggi vigenti. In Italia la coltivazione di piante di cannabis con tenore di Thc superiore allo 0,6% è vietata. I contenuti sono da intendersi esclusivamente ai fini di una più completa informazione personale e di cultura generale.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*