La cannabis è efficace sull’endometriosi

La cannabis è efficace sull’endometriosi

Alcuni studi condotti dalla Western Sidney University e dall’Università di Melbourne hanno dimostrato che la cannabis è efficace sull’endometriosi e sui suoi sintomi.

Le nuove scoperte dei ricercatori

I ricercatori delle università australiane, attraverso l’applicazione Strainprint TM, utilizzata per controllare e gestire il consumo legale e medico della cannabis, hanno monitorato gli effetti della cannabis per combattere i sintomi legati all’insorgere dell’endometriosi nelle donne.

I dati che emergono sono a dir poco stupefacenti. Sul campione di 252 persone testate tra l’aprile del 2017 e il febbraio del 2020, tutte hanno potuto constatare netti miglioramenti. I maggiori sui sintomi come i crampi, il dolore pelvico, il dolore gastrointestinale, la nausea, la depressione e la scarsa libido.

Dallo studio è emerso che la cannabis allevia di più i sintomi gastrointestinali rispetto ai dolori di diversa natura.

C’è, però, ancora una scoperta. Grazie all’applicazione che vi abbiamo anticipato prima, possiamo anche definire il metodo di assunzione della cannabis. Proprio con questa peculiarità è stato possibile arrivare a nuove conclusioni.

I medicinali assunti per via orale sono stati considerati più efficaci per combattere i sintomi gastrointestinali e per migliorare il proprio umore. Al contrario, i prodotti inalati hanno dato risultati migliori nel superare i dolori.

Proprio gli studiosi hanno così concluso.

La cannabis sembra essere efficace per il dolore pelvico, i problemi gastrointestinali e l’umore, con un’efficacia diversa in base al metodo di ingestione. La maggiore propensione all’uso per via inalatoria può essere dovuta alla rapida insorgenza di effetti antidolorifici rispetto all’insorgenza più lenta dei prodotti orali”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo della canapa, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram iscriviti a Green Friday, la newsletter settimanale di BeLeaf Magazine. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*