Londra pronta a depenalizzare la cannabis?

Londra pronta a depenalizzare la cannabis?

Mentre in tutta l’Inghilterra il governo con a capo Boris Johnson vuole il pugno duro con tutte le droghe, Londra è pronta a depenalizzare la cannabis? Questa sembrerebbe l’idea del sindaco Sadiq Khan, nonostante la ferma opposizione dei conservatori e di alcuni membri del partito laburista.

La depenalizzazione della cannabis

Secondo la notizia riportata dal The Telegraph, il sindaco di Londra, Sadiq Khan, sarebbe pronto ad un piano per la depenalizzazione delle droghe (leggere e pesanti). Tutti i giovani al di sotto dei 25 anni, trovati in possesso di droghe, non verranno arrestati. A loro, infatti, saranno offerti corsi di recupero (gli stessi previsti per chi supera i limiti di velocità).

Il progetto partirà da tre quartieri della capitale inglese (Lewisham, Bexley e Greenwich) e la polizia non potrà effettuare arresti per le persone trovate in possesso di cannabis, ketamina e speed.

Il sindaco, però, non avrebbe il favore dei conservatori (com’era lecito aspettarsi) e nemmeno quello dei laburisti. Proprio Keir Starmer, leader del partito, si è detto contrario alla depenalizzazione, già avvenuta in Scozia in una forma molto simile a quella proposta per Londra.

L’obiettivo del governo, infatti, è quello di combattere completamente l’utilizzo di tutte le sostanze stupefacenti. Il motivo è semplice: debellare lo spaccio, motore di moltissimi scontri armati tra bande di giovanissimi in tutta la capitale.

Nella sola Londra, nell’ultimo anno, negli scontri tra bande sono morti 30 under16.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo della canapa, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram iscriviti a Green Friday, la newsletter settimanale di BeLeaf Magazine. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*